Ultime recensioni

giovedì 3 ottobre 2013

Minirecensione: "Il marchio di Damian" di Marta Palazzesi

Buondì cari followers!
Oggi per voi la minirecensione de "Il marchio di Damian", prequel del romanzo d'esordio di Marta Palazzesi "Il bacio della morte" (QUI la mia recensione).
Ho ritrovato volentieri il mondo creato dall'autrice, un mondo che mi aveva particolarmente colpito e che non vedevo l'ora di rileggere. Anche se si tratta solo di un breve racconto, è stato comunque molto appassionante e ha fatto luce su tantissimi punti decisamente in ombra del primo libro della serie La Casa dei Demoni. 

Il marchio di Damian
di Marta Palazzesi


Serie: La Casa dei Demoni #0.5
Editore: Giunti (collana Y)
Genere: fantasy, urban-fantasy, paranormal
Data di pubblicazione: 25 Settembre 2013

Damian sa di non essere un ragazzino come tutti gli altri. I suoi poteri sono unici, la sua natura di Succubo rara. Cieco e sordo a sguardi e mormorii di adulti e compagni, desidera solo l’amore dei genitori, tanto da seguirli senza esitare nelle profondità del Mondo Sotterraneo. Per difendersi dall’orrore e dalla crudeltà che lo circondano, negli anni il ragazzo si costruisce una corazza di fredda indifferenza, pronto ad accettare qualunque compromesso pur di tenere al sicuro i genitori. Ma quando conoscerà Julia, una giovane e fragile umana, qualcosa inizierà a incrinarsi.

Il bacio della morte era stata, ricordo, una piacevolissima lettura e una scoperta entusiasmante. Il talento della Palazzesi è qualcosa che non si può nascondere e che anche in questo breve racconto riesce a emergere e a conquistare il lettore. L'autrice, dopo avercela fatta molto desiderare nel primo libro, ci regala finalmente la storia di Damian e del suo oscuro passato, un passato trascorso nel Mondo Sotterraneo, popolato da Azura crudeli e spietati.
Damian è solo un ragazzino di dodici anni quando, insieme  ai genitori, è costretto a scendere nel Mondo Sotterraneo perché la madre ha urgente bisogno di cure e le cure che le servono possono dargliele solo i demoni Azura. Una volta lì, però, non possono più allontanarsi, tenuti ormai in ostaggio dagli Azura e dal bisogno continuo della madre di nutrimento, e così Damian deve sottostare a qualunque loro volere, esclusivamente per il bene dei propri genitori. Diventerà un elemento fidato del signore degli Azura, Saio, tant'è che questi lo marchierà con il suo simbolo e lo accoglierà sotto la sua ala. Ma alle sue spalle, tra invidie e rivalità, tramano altri demoni e sarà difficile per Damian riuscire a portare avanti con determinazione l'immagine di devoto servitore e soldato che non conosce paura né emozione. La sua maschera di indifferenza e imperturbabilità si sbriciolerà lentamente e inesorarabilmente quando conoscerà Julia, una fragile umana alla quale lui dovrebbe togliere la vita ma non riesce. Instaurerà con lei un rapporto complicato ma complice, tenero anche, che lo porterà a provare, finalmente, qualcosa.
 Ma sarà troppo tardi?
 In un susseguirsi di eventi oscuri, degni di una serie chiamata La Casa dei Demoni, questo racconto ci mostrerà la crudeltà e la sadicità di un mondo che non conosce luce, un mondo ombroso e terrificante, in un cui gli esseri che ne fanno parte non devono avere una ragione per uccidere. Lo fanno e basta. Damian desidererà ogni momento fuggire dai tentacoli di quel mondo, dalle sue attrazioni morbose, da quel potere inquietante e devastante che gli viene offerto, ma non potrà farlo, non finché i suoi genitori ne andrebbero di mezzo. Le loro vite sono la cosa più preziosa per lui, ciò che lo fa andare avanti e gli permette di tenere duro, la sua unica, vera forza, ma arriverà il giorno in cui tutto questo non basterà più e dovrà affrontare un destino triste scritto sul sangue di coloro che ama...
Questa storia mi ha lasciata alquanto sconcertata, perché, per quanto desiderassi scoprire cosa nascondesse il nostro caro Damian, ragazzo misterioso e inavvicinabile, nonché scontroso e freddo come il ghiaccio, non avevo davvero idea che potesse essere qualcosa di così triste e straziante. Questo prequel è indispensabile per comprendere a fondo la sua personalità, quindi raccomando a chi voglia conoscere davvero ogni particolare di questa saga, di non perdersi assolutamente Il marchio di Damian (potete scaricarlo gratuitamente QUI). Damian è un giovane incapace di amare, ma solo perché ha perso qualunque persona verso cui ha osato provare dei sentimenti. E' impulsivo e vendicativo, ma solo perché gli Azura gli hanno fatto il torto più grande di tutti. Alla fine, la sua più grande forza è risultata la sua più grande debolezza... 
Anche voi, sicuramente, vi struggerete leggendo gli ultimi capitoli di questo racconto, che hanno un ritmo concitato e spietato, tanto da non darvi il tempo di respirare. Con Damian e Julia che tentano la fuga e che poi sono costretti ad una soluzione dolorosa e tragica. Oh, quanto mi sono disperata leggendo quella scena! Marta Palazzesi ha scritto davvero un gran bel racconto, un racconto che dovete leggere e che sicuramente vi darà la possibilità di amare ancora di più un personaggio enigmatico e complesso come Damian, rapiti dalla sua toccante storia.

Voto: 4,5 tazzine, lettura davvero emozionante!


Guarda il booktrailer



Alla prossima!
xoxo





4 commenti:

  1. Molto bella la recensione :) Ho letto questo prequel poco dopo la sua uscita e l'ho praticamente divorato! Mi ha fatto tantissimo piacere poter vedere il mondo dal punto di vista di Damian e scoprire ciò che era successo nel suo passato. Quanto ti capisco, anche io mi sono proprio disperata leggendo quella scena! Sigh ='(..
    Comunque Damian mi piace sempre di più, non vedo che sia la prossima settimana così potrò finalmente leggere il seguito :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me ha fatto molto piacere scoprire qualcosa di più su Damian, questo prequel me l'ha fatto piacere ancora di più...ecco perché ho iniziato subito Il sogno dell'incubo:P

      Elimina
  2. Mi è arrivato ieri IL SOGNO DELL'INCUBO dici che dovrei leggere prima il marchio di Damian?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non l'ho ancora finito Il sogno dell'incubo, quindi non so dirti se ci sia un collegamento, ma se vuoi conoscere la storia di Damian, ti conviene, ti aiuterà a capirlo meglio e a interpretare in maniera adeguata le sue scelte e i suoi comportamenti ;)

      Elimina

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)