Recensioni

mercoledì 17 maggio 2017

Recensione: "Tutte le stelle del cielo" di Angela Contini

Buon pomeriggio, miei adorati lettori! ^^
Oggi sono qui per parlarvi di un romanzo veramente bello, una storia intensa e commovente scritta da un'autrice italiana che è tra le mie preferite in assoluto. Tutte le stelle del cielo è il nuovo romanzo di Angela Contini, autrice di Tutta la pioggia del cielo, che vedeva come protagonisti Nath e Victoria. Questa storia è sempre ambientata nel Vermont, nella fittizia cittadina di Pretty Creek, ma segue, stavolta,  le vicende di Kathy e Kyle. Una storia un po' diversa dalla precedente, ma ugualmente unica, che insegna a rialzarsi e a lottare per ciò che può renderci migliori.

Tutte le stelle del cielo
di Angela Contini



Prezzo cartaceo: 5,90 euro
Prezzo eBook: 3,99 euro
Genere: contemporary romance
Pagine: 322
Editore: Newton&Compton (collana First)
Data di pubblicazione: 4 Maggio 2017





La vita di Kyle Hawkins è alla deriva. Quando viene arrestato per guida in stato d'ebbrezza, possesso di stupefacenti e tentata violenza su una ragazza, il padre lo spedisce nel Vermont ad aiutare il nonno, che ha un negozio di fiori. La provincia è l'inferno per Kyle che, senza amici, va nell'unico bar della cittadina a ubriacarsi; ma è proprio lì che lavora Katherine Hutchinson, la vicina di casa del nonno con mille problemi, innamorata di Kyle da sempre. Sarebbe meglio per entrambi stare lontani, ma Kathy è ancora attratta dal ragazzino di quattordici anni a cui ha dato il primo bacio, mentre l'attaccamento di Kyle alla ragazza diventa un modo per scacciare i suoi demoni...

"Non servono cose straordinarie all’amore. Servono cose piccole, servono cose semplici. Quelle di cui nemmeno ti accorgi, ma che riempiono i tuoi giorni della rassicurante certezza che non sei solo. Mai."

Ho atteso con molta ansia il nuovo romanzo di Angela Contini, sin da quando lei ne annunciò l'inizio della stesura. Angela è una delle autrici più promettenti del panorama italiano, capace di mettere cuore e anima nella scrittura e farlo percepire chiaramente. I suoi lavori sono sempre carichi di emozioni ed è per questo che li adoro. Ancora una volta, questa autrice piena di talento, mette in scena il sentimento in una storia di crescita e redenzione, di errori e tormenti, di tenerezza e romanticismo. Ci regala una gamma infinita di emozioni, capaci di stringere il cuore in una morsa e lasciarlo andare solo a lettura conclusa. Un viaggio intenso che vi lascerà scossi e, allo stesso tempo, pieni. Tornare nel Vermont è stato veramente entusiasmante e la cittadina di Pretty Creek è il luogo ideale in cui cercare rifugio, se si ha voglia di staccare un po' la spina. Ho amato il primo libro della serie, Nath e Victoria hanno conquistato una parte del mio cuore e non li scorderò mai, ma anche Kyle e Kathy sono riusciti a farsi amare, lui così tenero e imperfetto, lei così saggia, dolce e sicura di sé. Credo che l'autrice sia riuscita a creare due dei suoi personaggi migliori, molto diversi dai precedenti, più vissuti, più tormentati, sempre molto credibili e mai banali né stereotipati.
Kyle Hawkins non è esattamente un bravo ragazzo. Dopo la morte del fratello Austin, al quale era profondamente legato, qualcosa dentro di lui si spezza e prova a trovare consolazione nell'alcool. Ma tutti i suoi eccessi lo portano a far prendere al padre la decisione di spedirlo per un anno a Pretty Creek, ad aiutare il nonno che ha un negozio di fiori. La sua speranza è che si dia, finalmente, una calmata e rimetta la testa a posto. Ma neanche il paesino in cui è cresciuto riesce ad alleggerirlo del peso che si porta dietro e così finisce per bere ancora. A Pretty Creek, proprio accanto al negozio di fiori del nonno, abita Kathy, la ragazza che chiamava Pelleossa quando aveva quattordici anni e che adesso è diventata a dir poco splendida. Ma anche Kathy ha il suo bel bagaglio di problemi. Ha un figlio di quattro anni e una madre caduta in depressione di cui prendersi cura. Non è più la ragazzina di un tempo, quella che aveva una cotta per Kyle e non ne faceva segreto. Adesso è una donna con delle responsabilità enormi e non le serve che uno come Kyle irrompa nella sua vita e gliela scompigli. Purtroppo, è proprio questo ciò che accade, perché dal momento in cui Kyle rivede Kathy capisce che è la donna giusta per lui, l'unica che può salvarlo. Ma il percorso per sconfiggere i demoni del passato è lungo e faticoso e non basterà credere di avere la situazione sotto controllo per andare avanti. Kyle è convinto di essere la causa della morte di Austin e non si da pace da quel drammatico giorno, pensa di meritarsi l'infelicità, anzi l'abbraccia e ne fa sua compagna fedele.  La sua vita è un incubo continuo, il peso del rimorso intollerabile, e solo Kathy riesce a far diradare un po' di quella nebbia che lo soffoca e fargli intravedere la luce. Lei è convinta di poterlo salvare, di bastargli, di aiutarlo con le sue premure, la sua vicinanza, e il suo amore, che mai si è spento. Ma come si può aiutare un uomo che non vuol essere aiutato? Kyle è troppo a pezzi e prima di riemergere dal pozzo buio e profondo in cui è precipitato, deve toccare il fondo. Solo allora sarà pronto a risalire, a rinascere, a fare pace con se stesso, ad accettare il dolore, a cercare riconquistare la fiducia delle uniche persone che non hanno mai smesso di credere in lui, incoraggiandolo e non abbandonandolo. 
Angela Contini ci immerge in una fredda atmosfera, in cui la neve fa da cornice ideale alla sua romantica e struggente storia d'amore. Ci regala, oltre due punti di vista, flashback del passato dei protagonisti, che ci aiutano a comprenderli fino in fondo, a vivere le loro vicende dall'inizio e scoprire in che modo si sono evolute le cose. Ho molto apprezzato la presenza nella storia di Nath e Victoria, che adesso sono ad un nuovo stadio della loro vita insieme. E non posso proprio non citare il nonno di Kyle, saggio e simpatico, sempre pronto a dare una mano al nipote e a rimetterlo in riga con pazienza e amore. Ma non sono soltanto i personaggi il punto forte di questo romanzo, direi piuttosto che è un insieme di elementi a renderlo vincente e appassionante come pochi. Leggerezza e momenti carichi di pathos e dolore si alternano, fino a portarci ad un grande epilogo, uno dei più dolci e sentiti che mi sia mai capitato di leggere, di quelli che sicuramente meritano di essere definiti indimenticabili. La vita è fatta di gesti semplici, ma anche di gesti straordinari. Sono questi che, talvolta, possono capovolgere tutto. Lo sa bene Kyle, che dovrà fare del suo meglio per farsi perdonare dalla donna che ama, che ha sempre amato. E per perdonare se stesso. Lasciatevi travolgere da questa bellissima storia, in cui amore e dolore si mescolano per regalarvi un'esperienza a dir poco speciale. Lasciate che Angela Contini tocchi il vostro cuore con le sue parole, che sanno sempre essere magiche e memorabili. Il suo stile è fluido, piacevolissimo, poetico. Ve ne innamorerete. Non vedo l'ora, adesso, di leggere il prossimo romanzo che, secondo indiscrezioni dell'autrice, avrà per protagonista Jordan, uno dei personaggi che conoscerete in Tutte le stelle del cielo. Davvero una bella serie questa di Angela Contini, che continua a farci sognare, trepidare e a regalarci gioie.

Voto: 5 tazzine, per una storia emozionante e intensa.

A presto!
xoxo

2 commenti:

  1. Ora piango. Di gioia e di gratitudine. Ti ringrazio dal profondo del cuore per ogni parola, Franci!

    RispondiElimina
  2. Ma sono io che ti ringrazio, per questa storia bella e speciale ❤️ Grazie davvero! Le vere gioie le regali tu con ciò che scrivi...

    RispondiElimina

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)