Ultime recensioni

mercoledì 10 maggio 2017

Recensione: "Apri i tuoi occhi" di Patrisha Mar

Buonasera, miei adorati lettori! ^^
Oggi vi parlo di un altro romanzo che ho finito di leggere da qualche giorno - in realtà, già da un paio di settimane - e che ho letteralmente adorato! Si tratta di "Apri i tuoi occhi", di Patrisha Mar, autrice che stimo profondamente e trovo brava come poche. Adoro il suo stile, adoro lei e tutto ciò che scrive riesce sempre a farmi sognare e sospirare. Spero di poter avere sempre, in futuro, l'opportunità di leggere libri di Patrisha Mar, che con la sua classe e la sua semplicità, è riuscita a conquistare il mio cuore dal primo istante.

Apri i tuoi occhi
di Patrisha Mar


Prezzo: 9,90 euro
Pagine: 288
Genere: contemporary romance
Editore: Newton&Compton
Data di pubblicazione: 27 Aprile 2017



Camden Ward è uno scrittore noto in tutto il mondo. I suoi thriller sono dei bestseller, eppure lui non ama sentirsi al centro dell'attenzione, è schivo e misogino. Anzi, in questo periodo vorrebbe mollare tutto e tutti, andarsene da Los Angeles, allontanarsi da Linda, la donna con cui ha una relazione, e partire per l'Italia. Ed è quello che alla fine decide di fare. Sissi Fiori è una violinista che ha appena finito di registrare i brani per il suo secondo disco. Quando Camden arriva in Italia, al Casale di Lorenza, dove alloggerà, viene quasi investito dalla bicicletta di Sissi. È così che i due si conoscono. L'attrazione tra loro è subito forte, ma gli ostacoli non sono pochi. Andrea, un amico di Sissi che prova per lei ben più che un affetto amichevole, è disposto a tutto pur di mettersi tra loro. E lo stesso Camden pare proprio non riesca a lasciarsi andare. Finché un giorno, richiamato dalla sua agente a Los Angeles, decide di non partire e di fermarsi in Italia...

Sono tante, troppe le cose che vorrei dire riguardo Patrisha Mar e questo suo ultimo romanzo, che si è rivelato speciale ancor più di quanto mi aspettassi. L'autrice ha un dono eccezionale, che le permette di arrivare dritta al cuore del lettore. Sono storie, le sue, che non mi stancherò mai di leggere, storie di una bellezza rara, di una raffinatezza esclusiva, capaci di emozionarmi sempre. Con Apri i tuoi occhi,  Patrisha Mar continua ad ascendere verso quello che io considero l'olimpo delle autrici romance migliori del panorama italiano. E se avete letto qualcuna delle sue opere, non potrete che essere d'accordo con me. Questa autrice ha uno stile talmente unico, romantico, pulito ed elegante, che è sempre un piacere leggerla.
Apri i tuoi occhi è una di quelle storie che ti entra subito dentro. Io mi ci sono affezionata immediatamente, forse anche per via di tutta quell'attesa prima dell'uscita del libro, che l'autrice ha riempito sapientemente con chicche e piccole rivelazioni, capaci di aumentare la curiosità di noi lettrici impazienti. Mi sono bastate poche pagine per capire che mi ero già innamorata del romanzo e dei suoi magnifici protagonisti, sicuramente tra i più belli della Mar. Quattro vite straordinarie che si intrecciano, regalandoci momenti ed emozioni indimenticabili. Il primo dei protagonisti è Ward, autore di thriller, bestseller in tutto il mondo. Ward è un uomo affascinante, che ama il suo mestiere, ma non altrettanto le attenzioni di cui viene ricoperto, nonostante ormai ci sia abituato. Le donne cadono letteralmente suoi piedi, la sua fidanzata è una ninfomane che non vede l'ora di saltargli addosso a tutte le ore del giorno e della notte, e la sua editor lo assilla per via dell'insuccesso del suo ultimo romanzo, Poison. Ecco perché lo costringe a partecipare a più eventi possibili per pubblicizzarlo, provocandogli così enorme frustrazione. Al limite della sopportazione, Ward decide di compiere un gesto istintivo, affittare un casale in Italia, dove potrà ritirarsi qualche mese, in totale solitudine, per cercare di ritrovare la concentrazione e scrivere finalmente qualcosa di decente. Inizia così la sua avventura, senza troppi rimorsi nel lasciare la fidanzata appiccicosa, l'editor che non gli da pace e una madre che ha una relazione con un uomo più giovane.
Lucca sarà la sua rinascita, il luogo dove ritroverà se stesso e l'ispirazione per scrivere il suo prossimo capolavoro. Ma il destino ha in serbo per lui ben più di questo. La sua vicina, Sissi Fiori, è una ragazza solare e travolgente, che scombinerà tutti i suoi programmi e porterà una ventata di aria fresca nella sua vita. Sin dal loro primo incontro sentono entrambi un'attrazione irresistibile, ma Ward è fidanzato e non vuol farsi coinvolgere (né distrarre, dal momento che ha un libro da scrivere), mentre Sissi, nonostante sappia che il suo tempo con lui è limitato perché prima o poi dovrà tornare a Los Angeles, è abituata a vivere appieno, a godere di tutto ciò che la vita le dona. Con Ward nascerà subito una bella intesa, ma Sissi capisce che ciò che sente per lui è qualcosa di più. E, allora, perché negarsi quel sentimento? Perché non essere onesta fino in fondo, con lui e con se stessa, e fargli capire cosa prova... vivere quell'esperienza che desidera così intensamente?
La migliore amica di Sissi, Emma, è un'avvocato di successo e, per arrivare tanto in alto, si è preclusa ai sentimenti, dedicandosi completamente alla carriera. Sembra una donna dal cuore di ghiaccio, sempre attenta a mostrare un aspetto curato e impeccabile, ma in realtà vorrebbe tanto essere come Sissi, libera, spensierata, appassionata della vita. Emma lo nasconde molto bene, ma si capisce che si sente spesso sola e le piacerebbe avere un uomo accanto, innamorarsi ed essere amata. Ecco perché, non appena conosce Ward - che, tra l'altro, è il suo scrittore preferito - decide di provarci spudoratamente, non curandosi dei sentimenti dell'amica. Ultimo personaggio, ma non meno importante, Andrea. Lui ha un piccolo studio di registrazione, quasi sull'orlo del fallimento, creato grazie a Sissi, che lo ha sempre aiutato e incoraggiato a credere nel suo sogno. Andrea è segretamente innamorato di Sissi, con la quale è praticamente cresciuto, ma sa perfettamente di non essere ricambiato e così si limita a soffrire in silenzio, fino a quando, l'arrivo di Ward, non creerà scompiglio, portandolo a fare ciò che non ha mai avuto il coraggio di fare.
Segreti, tensioni e passione si mescolano egregiamente in questo nuovo romanzo della Mar, che supera se stessa e ci regala non una ma due bellissime storie d'amore. Il modo in cui è riuscita a rapportare i suoi personaggi è qualcosa che ho apprezzato tantissimo e tutti, nessuno escluso, sono riusciti a entrarmi nel cuore. Sono così diversi e allo stesso tempo anche così veri, che mi è piaciuto esplorarli, assistere ai loro cambiamenti, e infine affrontare con sincerità i tormenti dei propri cuori. Tra tutti, ho forse amato di più il personaggio di Sissi, una ragazza talmente bella e generosa da portare luce e calore nella vita di chi la circonda. Con i suoi sorrisi, la musica del suo violino e la sua vitalità, è riuscita a far capitolare anche me, che di solito amo i caratteri più tormentati. Sissi, dopo aver perso il padre, ha deciso di godere di tutte le esperienze che la vita ha da offrirle e lo fa sempre con gioia e fiducia incondizionata. Ward resta ammaliato da questa donna, la cui freschezza e spontaneità sono una calamita per lui, che di natura è cupo e scontroso. Possono due caratteri così opposti riuscire a conciliarsi? Altro personaggio che ho amato è, a sorpresa, Andrea. Sinceramente, non mi aspettavo che sarebbe riuscito a scavalcare l'orso-Ward, ma devo ammettere che la Mar ha fatto un lavoro stupendo con lui. Andrea è inconsapevolmente affascinante, bello in maniera un po' rude, talentuoso e ironico. La sua insicurezza è inaspettata in un tipo come lui, ma anche molto tenera. Eppure, ad un certo punto, riesce a sorprenderci, a trasformarsi in un uomo deciso e a tirar fuori un lato così romantico e sdolcinato da farci capitolare senza riserve. La sua storia con Emma, amica da una vita che ha sempre visto come un'inarrivabile regina glaciale, nasce praticamente per caso, ma diventa subito intensa, appassionante e, lasciatemelo dire, vi prenderà in una maniera sconvolgente. Apri i tuoi occhi è un titolo azzeccassimo, un imperativo che si può accostare ad ogni personaggio del romanzo. Hanno tutti bisogno di aprire i loro occhi e i loro cuori, di scrutarsi fino in fondo e comprendere ciò di cui non possono fare a meno. Hanno bisogno di aprire gli occhi per capire che la felicità è a portata di mano e che basta poco per afferrarla e goderne. Con questo romanzo, Patrisha Mar ci fa un grande regalo, invitandoci a essere sempre sinceri con noi stessi e con gli altri, per assaporare la vita e l'amore nel modo più giusto. Ringrazio Patrisha, che ancora una volta è stata capace di scrivere una storia stupenda, come solo lei sa fare, ambientandola nella splendida Lucca, che si rivela ai nostri occhi in tutta la sua bellezza. La Mar è un'autrice che merita tutta la fortuna del mondo, perché penne come lei sono davvero rare e preziose. Vi auguro, se non la conoscete già, di farlo al più presto e innamorarvi di lei e dei suoi romanzi come ho fatto io.

Voto: 5 tazzine di caffè! Un romanzo adorabile, dolce, ironico, semplicemente perfetto!

A presto!
xoxo


1 commento:

  1. Mi hai commossa con le tue parole e la stima nel mio lavoro, per me conta tantissimo. Grazie dal profondo del cuore *____________*

    RispondiElimina

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)