Ultime recensioni

sabato 8 novembre 2014

The Debutant of the Week: Ornella Calcagnile presenta... "Fil Rouge"

The Debutant of the Week è una rubrica dedicata agli autori esordienti. Ogni settimana verrà presentata l'opera di un autore e in allegato un brevissimo approfondimento sul romanzo, tramite tre domande all'autore.

Buongiorno a tutti e buon weekend! :)
Questa settimana la rubrica dedicata agli autori esordienti non è stata dimenticata, semplicemente l'ho slittata ad un giorno un po' più libero per potermene occupare. E quindi, eccola qui, tutta per voi, con la presentazione di un romanzo self di una giovane autrice made in Italy e una mini-intervista che vi permetterà di conoscere meglio lei e la sua opera ;)

Fil Rouge 
di Ornella Calcagnile

“Tutti noi nasciamo con un filo rosso legato al mignolo della mano sinistra, filo che ci lega alla nostra anima gemella.” 




Prezzo: 0,99 euro
Pagine: 118
Genere: romance
Data di pubblicazione: 27 Ottobre 2014
Autopubblicato



Avete presente la vibrante sensazione di positività che vi può trasmettere a pelle una persona appena conosciuta? Se poi questa persona è un giovane uomo affascinante, la situazione si complica e Kylie avverte subito i piaceri e le insidie legati a questo inatteso e magnetico feeling che scoppia con Joël; l’inquilino dei piani alti dai magnetici occhi di cristallo e il sorriso accattivante. Ma i due giovani sono davvero legati dal filo rosso del destino? Tra amicizie esasperate, passioni trattenute, amori improvvisi, donne zuccherose e signore drago; Kylie verrà risucchiata in un vortice di situazioni grottesche, addirittura esilaranti, in cui scoprirà tante cose, compreso ciò che la lega davvero a Joël. Per farlo, si affiderà anche alla buona sorte, portando con sé il suo particolare e inseparabile portafortuna, che beh…avrà molto a che fare con un “file rouge”.

L'autrice

Ornella Calcagnile è nata a Napoli il 2 gennaio 1986. Diplomata all’Istituto D’Arte, laureata in Scienze della Comunicazione, ha sempre avuto un debole per tutto ciò che riguarda la creatività: grafica, disegno, fotografia, video-editing, fumetto e cinema. 
Inizia a scrivere nel 2008 per dare sfogo alla sua fantasia ma con il tempo nasce una vera e propria passione che la induce a creare un blog di racconti e a lavorare sei mesi come copywriter, avvicinandola ulteriormente al mondo dell’elaborazione testi e della comunicazione. Nel 2012 apre un lit-blog “Peccati di Penna” dedicato alle recensioni e alla presentazione di giovani autori. Nel 2013 esordisce come scrittrice con il romanzo urban fantasy “Helena”, pubblicato con Ute Libri. Nel 2014 si cimenta in racconti auto-pubblicati: “Black - The Hunter”, spin off di “Helena” e l’horror “È la mia natura”. Sempre nello stesso anno, auto-pubblica il romance “Fil Rouge” sperimentando uno nuovo genere.
Il suo sogno è diventare una brava scrittrice, trasmettere emozioni e creare avventure in cui il lettore possa perdersi.


Tre domande all'autrice

1) Ciao Ornella e bentornata su Coffee&Books! Fil Rouge è il tuo nuovo romanzo e stavolta abbandoni il genere urban fantasy per dedicarti ad un romance. Come mai questa scelta?

Grazie Franci, io adoro il tuo blog ed è sempre un piacere e un onore essere ospitata da Coffee&Books.
Ho sperimentato un nuovo genere perché ho il pc pieno di urban fantasy e paranormal romance e un autore non può fossilizzarsi mentre il panorama editoriale è in continuo movimento. Ho avuto delle idee e ho pensato: perché non provare? Così sono nati Fil Rouge e un altro romance che, però, non so come e quando vedrà la luce.

2) Parlaci un po' del romanzo. Cosa dobbiamo aspettarci?

In Fil Rouge, Parigi non è solo lo scenario di amori e passioni, come tipico dei romance, ma anche dei malintesi, delle situazioni intricate e degli incontri/scontri imbarazzanti, o almeno lo è per Kylie, la mia protagonista. Fil Rouge lo definirei un romanzo a cavallo tra rosa contemporaneo e chick-lit: romanticismo e sentimenti uniti a situazioni divertenti e a uno stile vivace

3) Il tuo prossimo romanzo sarà sempre un romance o sperimenterai qualche altro genere? Cosa bolle in pentola?

Forse la mia prossima pubblicazione sarà un racconto urban fantasy e, intanto, sto lavorando al seguito del mio primo romanzo (Helena) sempre urban. Sperimenterò sicuramente generi nuovi, qualora avessi l'ispirazione, ma non mi forzerò senza una base, perché per me scrivere è anche metterci cuore ed entusiasmo, non un compito a casa. ^__^


Allora, che ve ne pare di questo romanzo?
Avete letto i precedenti lavori della Calcagnile? Leggerete anche questo suo romance?


Buona lettura e a presto!
xoxo






Nessun commento:

Posta un commento

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)