Recensioni

sabato 20 settembre 2014

Recensione: "Scommessa d'amore" di Katie McGarry

Buongiorno, cari lettori caffeinomani!
Eccomi con una nuovissima recensione per voi. Dovevo postarla ieri sera, ma ero troppo stanca e ho postato soltanto quella de "Il tuo meraviglioso silenzio" di Katja Millay.
Oggi vi parlo nuovamente di un romanzo pazzesco che mi è piaciuto tantissimo! Sono particolarmente affezionata a questa serie e alla sua autrice, quindi la mia sarà una recensione davvero ricca di entusiasmo. Scusate se è troppo lunga, l'ho dovuta preparare su word, non avendo connessione fino a ieri, e non mi sono regolata :/
Ringrazio immensamente la casa editrice per avermi inviato una copia del romanzo, in cambio della mia onesta opinione!
Buona lettura :)

Scommessa d'amore
di Katie McGarry


Titolo originale: Dare You To
Serie: Pushing the Limits #2
Prezzo cartaceo: 14,90 euro
Prezzo ebook: 6,99 euro
Pagine: 512
Genere: young adult, contemporary, romance
Editore: De Agostini (collana Le Gemme)
Data di pubblicazione: 16 Settembre 2014

Beth Risk non è abituata a farsi mettere i piedi in testa da nessuno, ma stavolta non ha scelta: deve tornare a vivere nella sua città natale insieme allo zio Scott, altrimenti lui rivelerà alla polizia il segreto di sua madre. E se la verità saltasse fuori, la donna finirebbe in prigione. Perciò Beth è costretta a cedere al ricatto, anche se questo significa sacrificare la propria felicità e abbandonare i suoi due migliori amici, Noah e Isaiah. Ryan Stone è una promessa del baseball e un brillante scrittore. La sua "perfetta" famiglia, però, nasconde un segreto, qualcosa che non ha mai rivelato a nessuno, nemmeno al gruppo di amici con cui è solito divertirsi giocando a sfidarsi alle imprese più pazze. L'ultima scommessa riguarda la bellissima e scostante studentessa che si aggira come un pesce fuor d'acqua nei corridoi della scuola. A Ryan non piace perdere e ce la mette tutta per riuscire nell'impresa di portarla fuori... ma ciò che nasce per gioco si trasforma ben presto in un'attrazione a cui né lui né Beth sapranno resistere. 

<<Il modo in cui mi guardava... come se tutto il resto non contasse. I suoi occhi mi trafiggevano come se riuscissero a vedere la mia anima, e il pensiero mi terrorizzò. Non poteva innamorarsi di me. Non poteva.>>




Ancora una volta mi ritrovo a delirare pazzamente su un romanzo di Katie McGarry, una delle mie autrici preferite, un talento portato in Italia dalla DeAgostini e che sto adorando grazie alla sua meravigliosa serie young adult Pushing the Limits. Dopo aver letto il primo libro della serie - che ho trovato bellissimo (QUI la mia recensione) - non pensavo avrei potuto amare ancora di più il secondo libro e, invece, è successo. Scommessa d'amore è un romanzo fantastico e l'ho adorato dall'inizio alla fine. Katie McGarry è una grandissima autrice, capace di coinvolgerti totalmente nelle sue storie, nei problemi dei suoi personaggi. Te li fa entrare dentro e, ad un certo punto, non riesci più a staccarti da quel mondo, dalla realtà che stai leggendo. Sei completamente rapito! E' questo l'effetto che questo romanzo ha avuto su di me. A dire il vero, è l'effetto che mi fa tutto ciò che esce dalla sapiente penna della McGarry!
Scommessa d'amore è un romanzo che ha come protagonista Beth, l'amica di Noah e di Isaiah. Da quello che si riesce a capire di lei dal primo libro, sappiamo che ha una vita molto difficile. Sua madre è nei casini e vive con un uomo che picchia lei e la stessa Beth. Decisa a riscattare una volta per tutte la madre dalla sua situazione, Beth, per difenderla, si prende delle colpe che non ha e finisce in prigione. Ma non ci resterà a lungo, perché suo zio Scott le pagherà la cauzione e prometterà di non rivelare i terribili segreti della madre - segreti che neanche lei conosce - se andrà a vivere con lui. Beth, suo malgrado, accetta per non mettere nei guai la madre, ma non sa che vita la aspetta a Groveton, il paese in cui vive Scott, e che regole le imporrà. I primi tempi il rapporto con lo zio sarà difficile. Lei non riesce a perdonarlo per averla abbandonata in passato e non fa altro che provocarlo e ribellarsi. Scott, d'altro canto, non è il tipo da farsi mettere i piedi in testa da nessuno e poi ha il coltello dalla parte del manico e lo userà per tenere la nipote in campana.
A Groveton, Beth si sentirà come un pesce fuor d'acqua. E' un piccolo paese in cui tutti si conoscono, in cui tutti spettegolano di chi non rientra in determinati canoni, di chi è diverso, di chi non è "perbene". Beth è completamente fuori posto ma il giudizio altrui non le è mai importato. Cercherà di rispettare le regole imposte dallo zio, farà del suo meglio, diciamo, ma non sarà tanto facile per una ribelle come lei. Beth è bellissima, è una tosta, dice parolacce e non disdegna di insultare chi le sta sullo stomaco. E' così che conosce Ryan Stone. Lui le si avvicina in un locale, una sera, per chiederle il numero di telefono. Si tratta di una scommessa, in realtà, una scommessa fatta per gioco con degli amici. E lei gli rifila un due di picche e lo lascia a bocca asciutta. Sarà una sorpresa per entrambi quando scopriranno di dover frequentare la stessa scuola, ma per Ryan lo sarà ancora di più quando scoprirà che lei è la nipote di Scott Risk, il suo idolo, il suo "eroe", un campione di baseball che si è fatto strada dal nulla e che tutti in paese conoscono e rispettano. Pur di far colpo su Scott, Ryan accetta di aiutare Beth ad ambientarsi a scuola e a farsi degli amici, visto che è nuova. Ma Beth sarà un osso duro. Il rifiuto che gli ha rifilato ancora brucia, soprattutto l'idea di aver perso una scommessa. Lui che non perde mai una scommessa. Lui che ama talmente tanto vincere. Così i giochi si riaprono. La scommessa è ancora valida e stavolta la sfida sarà più ardua... ma anche la posta in gioco. 
E' stato veramente bello leggere la storia d'amore di Beth e Ryan, due ragazzi tanto diversi, che sembra quasi non riusciranno mai ad entrare in sintonia. Eppure la McGarry riesce a far sbocciare l'amore lì dove sembra impossibile. Beth non ha mai avuto una vita facile, anzi, a dire il vero, non ha mai avuto nulla dalla vita. L'unico punto fermo in tutto il suo caos quotidiano, l'unico pilastro della sua vita, è il migliore amico Isaiah. Beth e Isaiah si capiscono perché fanno parte dello stesso mondo. Si conoscono da sempre e lui è pronto a difenderla in qualsiasi occasione, spinto anche dal forte sentimento che lo lega a lei. Un sentimento che, prima o poi, per Isaiah prenderà una piega diversa, più tenera, e che confonderà Beth, convinta di poter contare su di lui come migliore amico. Forse era logico che un'amicizia intensa come la loro, prima o poi, dovesse sfociare in qualcosa di più - già nel primo libro avevo intuito una cosa simile - ma chissà se questo è ciò che merita davvero Beth. L'autrice non solo ci tormenterà con le vicende di Beth e Ryan, ma metterà in gioco anche Isaiah, uno dei personaggi più amati della serie (io lo trovo favoloso e... VI PREGO DATEMI "CRASH INTO YOU"! ORA!!!) e ci farà letteralmente disperare, agonizzare e soffrire. Il mio cuore di fangirl ha scalpitato per tutta la lettura e, ad un certo punto, ho avuto anche un po' di difficoltà ad andare avanti, visto che erano due ragazzi meravigliosi a contendersi l'amore per la protagonista e uno di loro, inevitabilmente, avrebbe sofferto molto. Non so come sono riuscita ad arrivare indenne alla fine del libro, probabilmente mi hanno salvato le risposte della McGarry alle domande alla fine, risposte che fanno capire il perché di determinate scelte. In effetti, guardando l'intero percorso della protagonista, credo che la sua scelta sia stata la più giusta. Ryan non fa parte del mondo di Beth, lui è abituato agli agi, alle vittorie, alla perfezione. Ed è proprio il suo essere estraneo a quel mondo che gli permetterà di aiutare realmente Beth, perché lui vede oltre ciò che vedono tutti. Lui andrà alla ricerca della vera Beth e, quando l'avrà trovata, se ne innamorerà perdutamente e nessuno potrà più farci niente.
Ho amato gli imprevisti del romanzo, i colpi di scena, ho amato le scene più romantiche e quelle più drammatiche. Ho amato l'idea della sfida da vincere a tutti i costi e quella dell'arrendersi di fronte all'amore. Ho amato che Beth mostrasse un lato tanto duro di sé, quando, in realtà, non è che una ragazza fragile e spaventata, e ho amato che Ryan non fosse il ragazzo perfetto che tutti pensavano ma un ragazzo con le sue insicurezze, capace anche di sbagliare. Ho amato Isaiah, sempre disposto ad accorrere in aiuto di Beth e a salvarla dai casini, e ho amato Chris e Logan, i migliori amici di Ryan, sempre in fissa con il baseball e le scommesse. Ho amato che tutto, in questo romanzo, fosse narrato tanto bene da avere l'impressione di assistere ad un film. Personaggi imperfetti e ricchi di sfumature, dialoghi intriganti, momenti delicati affrontati con il solito, magnifico garbo della McGarry, che non scade mai nella volgarità, ma regala una storia stupenda narrata con intelligenza, tatto e dolcezza. Amo follemente la McGarry, amo follemente le sue storie e so di averlo detto già un milione di volte, ma non mi stancherò mai di farlo. 
Se pensavate che Oltre i limiti fosse un romanzo capace di toccare ogni corda del vostro animo, aspettate di leggere Scommessa d'amore, vi annienterà! Nasce tutto da una sfida, da una scommessa, ma poi diventa qualcosa di più. Beth dovrà affrontare un percorso personale che la porterà a ritrovare se stessa, ma soprattutto ad iniziare a fidarsi. Lei che non si è mai fidata nemmeno di se stessa, che si è sempre ritenuta un fallimento e che non sa spiegarsi come mai un ragazzo come Ryan possa desiderare di stare con una come lei. Ma lui le dimostrerà che c'è ben altro nella sua vita oltre il gioco, oltre il baseball. Lui non diventerà ciò che i suoi genitori vogliono diventi, la loro esatta copia, un ragazzo forgiato secondo i loro desideri. Lui vuole essere se stesso, vuole amare Beth, vuole appassionarsi anche ad altro oltre il baseball. Scoprirà di avere, infatti, un vero talento per la scrittura, ma si renderà anche conto che amare Beth è la cosa che lo fa stare meglio al mondo, ciò per cui potrebbe rischiare tutto. Sia Beth che Ryan affronteranno un cammino che li porterà a credere l'uno nell'altra, a imparare l'uno dall'altra. E due persone tanto diverse potranno anche trovarsi alla fine. 
Ci sono davvero tantissimi elementi interessanti in questo romanzo, a partire dalle storie personali dei due protagonisti. Uno tanto abituato ad eccellere, l'altra a fallire. Uno appassionato di baseball e con tante alternative davanti per il futuro, l'altra incapace di immaginarlo un futuro.
Delle storie della McGarry adoro che prima di far entrare il lettore nel vivo, si prende il tempo di farci conoscere un po' i suoi personaggi. La narrazione dal doppio punto di vista ci porta prima nella vita di Ryan e poi in quella di Beth, mostrandoci quanto siano all'opposto. E quando le loro vite iniziano a scorrere in parallelo, siamo già innamorati dei personaggi e ardiamo dal desiderio di sapere cosa accadrà loro e come interagiranno. La McGarry è anche una delle poche che non concentra l'attenzione solo sui ragazzi protagonisti, ma mette in gioco gli adulti, i familiari, i rapporti con loro. Così come era stato in Oltre i limiti, anche in questo romanzo assisteremo a drammi familiari, a situazioni inaccettabili che i nostri protagonisti dovranno riuscire ad affrontare. Nella famiglia di Ryan, perfetta solo all'apparenza, nulla è come sembra. I suoi genitori non vanno d'accordo e, per di più, hanno allontanato di casa il fratello maggiore di Ryan, Mark, perché gay, causando a Ryan un grande dolore. Verso Ryan sono molto apprensivi, ma il loro unico scopo è quello di farlo rigare dritto, di vederlo assecondare i loro sogni (e non i suoi), facendogli mille pressioni e impedendogli di esprimere se stesso fino in fondo. Beth, invece, deve fare i conti con una madre alcolizzata e tossicodipendente, una madre verso cui lei si sente in debito e che tenterà di salvare con tutta se stessa, mettendo sempre a repentaglio la sua vita. Ma sua madre vuole davvero essere salvata o, quanto meno, lo merita sul serio? Il personaggio di Scott è un altro che ho apprezzato molto. Lo zio di Beth è leale e valoroso quanto basta per catturare il cuore del lettore, anche se in passato ha avuto i suoi momenti di debolezza. Ma tiene alla sua famiglia, tiene a Beth e lo dimostrerà fino alla fine. Magnifici personaggi, magnifiche storie. Un altro successo per Katie McGarry! Non vedo l'ora di leggere la storia di Isaiah, che in questo romanzo ha patito non poco. E non solo perché adoro il personaggio, ma anche per ritrovare un'autrice che ha il dono di narrare come poche altre! (Se anche voi morite dalla voglia di leggere qualcos'altro della McGarry, non perdete la dolce novella di Lila e Lincoln, pubblicata in ebook dalla DeAgostini---> QUI la mia mini-recensione)

Se amate le storie d'amore avvincenti, tormentate e romantiche questa di Beth e Ryan vi conquisterà!



Voto: 5 tazzine! La McGarry supera se stessa con questo bellissimo, struggente romanzo!



A presto!
xoxo



10 commenti:

  1. lo sto per iniziare adesso..sono già pronta alla lettura, spero che non mi deluda, ma la tua recensione mi fa ben sperare..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Licia sono sicura che ti piacerà tantissimo questo romanzo! Mi ha sorpresa ed emozionata come non mai! Poi mi saprai dire ;)

      Elimina
  2. Risposte
    1. Amore folle, amore folle per tutta la serie e per la McGarry!!!! *____________*

      Elimina
  3. Lo prendo la prossima settimana, e non vedo l'ora di leggerlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco, anche io non vedevo l'ora che uscisse!! E adesso aspetterò con ansia il libro dedicato a Isaiah!! *_*

      Elimina
  4. Wow che recensione! *^* Lo voglio leggere anche io. Oltre i limiti mi è piaciuto molto e scommetto che anche questo lascerà il segno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I libri della McGarry lasciano sempre il segno! ;) Grazie mille, cara.. A presto!

      Elimina
  5. Okay, io l'ho adorato *-*
    A me è piaciuto veramente un sacco e sono stata profondamente segnata da Beth, così affascinante e complicata...
    E' vero che gli amori descritti dalla McGarry sono quasi sempre utopie, ma sognare non guasta mai, no?
    Ryan mi era abbastanza indifferente all'inizio, ma poi mi sono scoperta ad adorare anche lui e i suoi pazzi amici, anche se iniziamente mi dispiaceva non vedere Isaiah insieme a Beth, ma ho molta fiducia nel libro che la McGarry ha scritto su di lui eheheh...Speriamo arrivi presto in Italia!
    Se vuoi leggere la mia recensione la trovi qui :3 .
    Ciao!
    Rainy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io l'ho adorato! *_* Ma si era capito, giusto? Inutile ribadirlo :P Io sono pazza di quest'autrice e questa saga e qualunque altra abbia intenzione di proporre ai lettori. Non mi stancherei mai di leggere le sue storie! Ho amato tantissimo Beth e Ryan, nonostante Beth non fosse la mia preferita. Resto in attesa di scoprire cosa ci riserverà il volume dedicato a Isaiah. Speriamo davvero arrivi presto! *_*

      Elimina

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)