Ultime recensioni

martedì 29 ottobre 2013

Recensione: "Hunted" di Angela C. Ryan

Buonasera, cari lettori!
Eccomi con la recensione di oggi! :)
Ho letto tutto d'un fiato il romanzo di Angela C. Ryan, autrice di "Hunted", che mi ha conquistata totalmente, lasciandomi dentro, a lettura finita, una bellissima sensazione di totale appagamento. Non mi capita spesso, quindi tantissimi complimenti alla bravissima Angela, che vi consiglio assolutamente di leggere!;)

Hunted
di Angela C. Ryan

E' la tua storia a definire ciò che sei, non le tue origini.


Serie: Star Heroes Chronicles #1
Prezzo: 2,99 euro
Pagine: 244
Genere: urban-fantasy, fantascienza
AUTOPUBBLICATO

Abby Allen si definisce “Un’edizione limitata”, non per esemplare bellezza, ma per una serie di qualità che la rendono un tipo curioso e un po’ fuori dal comune. Diciotto anni, logorroica e con la sorprendente capacità di creare situazioni imbarazzanti, Abby ha una fissa per Superman e spera di incontrare un ragazzo che, pur senza superpoteri, gli assomigli almeno un po’, per integrità ed eroismo. Il destino sembra accontentarla e quando incontra Kevan, la sua vita prende improvvisamente una strana piega, dando inizio a una girandola di eventi che un passo alla volta, riveleranno il segreto che è sepolto nel suo passato. In una realtà dove nessuno è ciò che sembra, si sta compiendo una guerra aliena in cui si muovono personaggi intriganti e complessi. Le loro storie si intrecceranno irrimediabilmente le une alle altre, costringendo Abby a subire agghiaccianti rivelazioni su se stessa. Saranno Kevan e un gruppo di ragazzi dotati di poteri straordinari ad accompagnarla in questa avventura, e mentre scende a compromessi con il suo nuovo io, sarà l’amore che prova per Kevan a tenerla saldamente ancorata alla realtà. E allo stesso tempo, la costringerà a prendere decisioni che la allontaneranno sempre di più dal suo supereroe.

“Ero a un ballo, con indosso un vestito smesso di mia sorella e le mie comode Converse, e come Alice nel Paese delle Meraviglie, sono caduta in un buco per svegliarmi qui, dove niente sembra avere un senso.” 

Non mi sono ancora del tutto ripresa, dopo l'esaltante lettura di "Hunted", un romanzo di fantascienza scritto da una giovane e talentuosa esordiente. Angela C. Ryan, a dire il vero, non è esattamente alla sua prima opera, ma con Hunted sono sicura che riuscirà a far breccia nei cuori di molti! Non ho ancora letto la Shadows saga, scritta a quattro mani con l'amica Patrisha Mar, ma ho avuto comunque modo di appurare la bravura di queste due autrici e sono sicura che continueranno a sfornare solo successi!
Parlando di successi, io direi che Hunted ne merita davvero tantissimo. Ha saputo regalarmi momenti di gioia e tenerezza incredibili, mi ha anche saputo commuovere e, più di tutto, mi ha fatto ridere. E' magnifico quando un libro ti fa ridere così, è a dir poco elettrizzante! Il merito è tutto dell'autrice che, oltre ad essere simpaticissima, è stata anche geniale nel creare una protagonista dolcissima, irriverente e un po' goffa, da suscitare automaticamente la risata nel lettore. Basta con i soliti protagonisti tutti perfetti, che fanno e dicono sempre la cosa giusta al momento giusto! Finalmente un personaggio spontaneo, vero, così imbarazzante da lasciarti, a volte, a bocca aperta. Eppure la sua bellezza sta proprio in questo. Abby Allen è una ragazza che non teme il giudizio altrui, che è contenta di essere com'è, perché è diversa dagli altri, si distingue dalla massa, è originale. Abby Allen è assolutamente mitica e posso dire che mi è entrata davvero nel cuore e ci ha lasciato un segno profondo.
Abby è una sognatrice, un'inguaribile sognatrice che non si accontenta di avere un ragazzo qualunque. Lei aspira al ragazzo dei suoi sogni e se non può avere lui allora non ne vuole nessuno. Ma se il ragazzo dei suoi sogni deve necessariamente assomigliare a Superman, quante probabilità ci sono di incontrarlo? Apparentemente nessuna, eppure tutto può accadere nel Kansas. O nella vita di Abby. Lei non è una ragazza ordinaria e questo lo si intuisce da subito. Ha una parlantina fenomenale (o "diarrea verbale", come direbbe lei :P), una tendenza a mettersi spesso e volentieri  - mica tanto - in imbarazzo davanti ai compagni di scuola e non solo, e una passione smodata per l'alieno della sua serie preferita. Nemmeno la sua migliore amica Tess riesce a tenere a freno quel vulcano che è, ritrovandosi a vivere insieme a lei momenti che forse preferirebbero dimenticare entrambe. Fa una tenerezza incredibile Abby ed è talmente e follemente spontanea da non riuscire più a considerarla solo la creatura di una penna. Ha una personalità al di fuori del normale e questo la rende speciale agli occhi del lettore.  L'ho amata immediatamente per il suo carattere solare e sicuro di sé, anche se un po' impacciato, e l'ho amata ancora di più perché è così frizzante e spiritosa da stupirmi ad ogni battuta. Giuro che non ricordo nemmeno più da quant'è che non ridevo così tanto! Adoro l'ironia nei romanzi e qui ce n'è in abbondanza, non è mai forzata né tanto meno inappropriata. E' assolutamente ben dosata ed è un marchio di fabbrica della protagonista. Mi sono veramente divertita leggendo Hunted e la cosa mi ha lasciata senza parole! Anche i colpi di scena sono tutti inseriti al posto giusto e ti fanno venir voglia di non staccarti più dal libro, anzi di non finirlo mai! Il romanzo prende una piega molto più intrigante quando Abby fa la conoscenza di Kevan, un giovane molto attraente che si iscrive nella sua scuola e diventa suo compagno di classe, insieme alla fidanzata Dakota.

<<No, ti sbagli. Questa non è una cotta. Una cotta è quando arrossisci davanti a lui, quando scrivi il suo nome sul diario mille volte a lettere cicciotte con tanti stupidi cuoricini intorno. Una cotta è quando ti ritrovi a fissarlo di sottecchi, quando ascolti canzoni d'amore a ripetizione e pensi che tutte parlino di voi due. Questa è una cotta. La mia non è una cotta. E' un'esplosione nucleare. E' Hiroshima. E' l'Armageddon.>>

Lui è assurdamente bello, lei immensamente antipatica, ma vi posso assicurare che questi due riserveranno molte sorprese e che vi faranno affezionare tanto quanto Abby. In realtà, credo di essermi affezionata a tutti i personaggi del romanzo. Angela li ha scritti talmente bene e dotati di una personalità talmente affascinante e, a volte, misteriosa, da suscitare in me simpatia e curiosità, ognuno a suo modo. Qui abbiamo a che fare con degli alieni che stanno dando la caccia agli ibridi, nati dall'unione con gli umani, e a Kevan e Dakota spetta proprio il compito di scovarli e ucciderli, così come impongono le loro regole, i loro doveri verso Rhio - il loro capo - e verso la Confederazione di cui fanno parte. Così, quando Dakota inizia a sospettare di Abby e chiede a Kevan di starle addosso, lui prova a fare il suo dovere, per non deludere nessuno, ma dovrà anche fare i conti con l'irresistibile personalità della ragazza, una tale sferzata di energia capace di farlo desistere dal portare a termine la sua missione. Lui, tra tutti, poi, è quello più restio ad assolverla. Non gli piace uccidere ibridi innocenti, non gli piace ingannare. La loro dottrina impone di non farsi controllare da emozioni che potrebbero compromettere le missioni, eppure lui ha dentro di sé un animo "rivoluzionario". E' un personaggio davvero molto interessante, che nasconde un doloroso passato, avvenimenti che lascerà trapelare poco, ma che lo hanno portato ad essere ciò che è: un cacciatore di ibridi, ma dal cuore tenero. E poi, non potrebbe mai uccidere Abby, neanche volendo, perché in ballo c'è molto di più che una semplice missione...
Presto si scoprirà che Abby è speciale, improvvisamente diventa qualcuno da proteggere e non da uccidere, e la storia prende una piega nuova e ancora più avvincente. Il ritmo incalza, gli inseguimenti si susseguono, le rivelazioni anche... insomma, non avrete più il tempo per respirare, perché l'autrice vi sommergerà di eventi e azione. Una realtà nuova e originale quella creata da Angela, un luogo popolato da umani, alieni e ibridi, ma anche da creature fantascientifiche assolutamente convincenti (Angela, i tuoi scorpioni mi hanno messo i brividi, sappilo!!). Resterete ammaliati dal suo mondo, dalla sua fantasia, dai suoi personaggi. Le loro storie vi toccheranno il cuore, vi intrigheranno e vi faranno desiderare immediatamente di saperne di più! Io, per esempio, ho immediatamente avuto un colpo di fulmine per quella "testa calda" di Jay, un ragazzo, come dire, ... "focoso", che si porta addosso le cicatrici di un turbolento passato. E poi ci sono Samuel, e Lexion e tutti gli altri... insomma, Hunted non vi farà mai annoiare, credetemi! Se cercate una lettura un po' stravagante, divertente ma anche dolcissima, allora non potete non leggere Hunted! Io l'ho divorato in pochissimo - dannazione, ma qualche paginetta in più, no, eh?! - e ne sento già la nostalgia. 
Lo stile dell'autrice è fresco e vivace, riesce a mantenere sempre viva l'attenzione (come potrebbe calare con una protagonista esuberante come Abby! :P), concedendo le rivelazioni solo al momento ideale, facendoci logorare nell'attesa di quel fatidico momento! Ogni scena è descritta molto bene (soprattutto quella dell'albero!!! *_*) e questo fa intuire il rapporto già molto maturo che l'autrice ha col mestiere della scrittura. L'ho trovata assolutamente squisita, brava davvero! Vorrei darle un cinque ma mi limiterò, per questa volta, ad un quattro e mezzo, solo perché, purtroppo, non sono una fan dei continui cambi di pov. Qui ce ne sono ben tre: quello di Abby, quello di Kevan e quello di Dakota (l'unico che avrei evitato). Per il resto il romanzo è fenomenale e lo consiglio caldamente, saprà conquistarvi con la sua ironia, con la tenerezza della sua storia d'amore e con tutti gli altri avvenimenti assolutamente fantastici! Gli alieni di Angela C. Ryan sono così sexy che dimenticherete tutti gli altri! XD


Voto: 4,5 tazzine! Un romanzo spassoso e assolutamente imperdibile!





20 commenti:

  1. Tenterò di essere seria e professionale e di assumere un tono da scrittrice seria... Ok no, non ci riesco, sono troppo emozionata, quindi ti sparo subito un grosso GRAZIEEEEEEEEEEE! per questa super recensione! E poi un: TI ADOROOOOOO! per aver capito così a fondo tutti i personaggi di questo romanzo. Concludo con un MI HAI FATTO VENIRE UNA VOGLIA MATTA DI TERMINARE IL SEGUITO IN DUE MESI ;)

    RispondiElimina
  2. Abby e kevan! adorabili! ma che mi dici di Jay, quel ragazzaccio mi ha conquistato!

    RispondiElimina
  3. Bellissima recensione Franci e soprattutto, grande Angie!!!

    RispondiElimina
  4. Bella recensione! Mi hai proprio incuriosita.. Lo metto subito in wishlist :D

    RispondiElimina
  5. che dire di Abby? Fantastica ,come è fantastico il suo modo di essere e di porsi ,per non parlare del fatto che qualsiasi ragazza può riconoscersi in lei, soprattutto quando si dice che tutte le lettrici più accanite sognano di poter rendere reali personaggi dei suoi libri,inoltre è alla mano , per niente pomposa e lontana dai giovani di oggi ,motivo in più per amarla e sognare con lei ...poi vabbè, vogliamo parlare di Kevan ? e staremmo qui ore e ore a fare pronostici e sogni su di lui ,ma temo che non ci riservi attenzioni visto che le sue sono state gia rapite! XD

    RispondiElimina
  6. Bravissima Angela, se hai saputo far provare tutte queste emozioni. Ottima recensione... corro a mettere il libro in wish-list...

    RispondiElimina
  7. Un romanzo davvero adorabile, dallo stile fresco e divertente! L'ho letto e mi ha sorpresa incredibilmente in positivo.. il pezzo forte del libro secondo me sono i personaggi, ben caratterizzati e con una voce forte e credibile, nonché davvero irresistibili, li ho amati tutti!!
    Grazie Angela, attendo il seguito con impazienza!
    Bellissima recensione :)

    RispondiElimina
  8. waooooooooooo lo vogliooooooooo sarà mio *_*

    RispondiElimina
  9. Mi piace moltissimo la trama, Abby poi è un personaggio davvero unico!Bella recensione :)
    GFC/FB: Chicca Tamburrino

    RispondiElimina
  10. bellissima come tutte le altre recensioni ovviamente... davvero bellissima francy come al solito mi metti sempre quella voglia di leggere qualsiasi libro di qualsiasi genere :):) sono molto curiosa di leggerlo <3

    RispondiElimina
  11. Che storia incredibilmente originale *-* e non ho nemmeno sentito molto parlare di supereroi nei libri :P Forse nei fumetti XD

    RispondiElimina
  12. Davvero una bella trama... questo libro merita sicuro di essere letto! ^_^

    RispondiElimina
  13. bellissima recensione e bellissimo libro! quanto mi piacerebbe leggerlo! *___*

    RispondiElimina
  14. Bellissima recensione... che dire? Voglio leggerlooo *_^

    RispondiElimina
  15. La recensione è a dir poco ottima!

    RispondiElimina
  16. Anche a me è piaciuto! Voglio il seguito!!!!!

    RispondiElimina
  17. Wow! Il tuo entusiasmo è contagioso. In realtà avevo già il romanzo in WL da un bel pezzo e aspettavo solo il momento giusto per prenderlo... certo che se avessi avuto ancora qualche dubbio in merito, tu li ha i fugati tutti :D

    RispondiElimina
  18. ragazze....se io leggo le recensioni poi aumenta la mia voglia di avere quei libri, se voglio quei libri è la fineeeeeee ç.ç
    i miei mi sbatteranno fuori casa, me lo sento...per far spazio ai miei tesori vivrò in giardino ç.ç

    RispondiElimina

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)