Ultime recensioni

domenica 14 luglio 2013

Recensione: "Peccato originale. L'innocenza" di Tiffany Reisz

Buongiorno caffeinomani, 
oggi una nuova recensione! La lettura del libro in questione non era prevista o, quantomeno, non era prevista nell'immediato. Approfittando qualche giorno fa di un'offerta lampo, ho potuto acquistare l'ebook a 0,99 euro e l'ho iniziato a leggere spinta da una curiosità irrefrenabile.
 Non sono più riuscita a smettere!

Peccato originale. L'innocenza
di Tiffany Reisz


Titolo originale: The Siren
Serie: The Original Sinners #1
Prezzo: 5,00 euro
Pagine: 414
Genere: erotico
Editore: Newton&Compton (collana Nuova Narrativa Newton)
Data di pubblicazione: 20 Giugno 2013

Nora Sutherlin, famosa scrittrice di romanzi erotici, è una donna bellissima e un'esperta dominatrice. Il suo ultimo libro, però, è diverso dagli altri: è più serio, più intimo e lei è sicura che diventerà un vero e proprio caso; per questo pretende che a seguirlo sia Zachary Easton, il più esigente ed esperto editor della casa editrice. Zach, abituato a lavorare su ben altro genere di letteratura, accetta solo a una condizione: Nora dovrà riscrivere l'intero romanzo entro un mese e mezzo seguendo alla lettera le sue indicazioni oppure il libro non uscirà. Quelle estenuanti sedute di editing a stretto contatto si rivelano ben presto sfiancanti, ma anche molto eccitanti. E proprio Nora, che pensava di conoscere alla perfezione i propri limiti e la propria soglia massima di sopportazione, dovrà ben presto ricredersi.

Bene, se valutate attentamente l'ultima frase scritta nell'introduzione sopra, potrete certamente intuire quanto questo romanzo sia altamente pericoloso per la dipendenza che crea. Non sono mai stata una fan del genere erotico, di cui ho letto qualcosa giusto per farmi un'idea e approcciarmi meglio a questa recensione. Sappiate che quando dico che questo romanzo è qualcosa di assolutamente fuori dal consueto, significa che dovete aspettarvi di tutto, tranne che parli solo ed esclusivamente di sesso come fanno altri. Sappiamo bene quanto sia dilagato il genere dopo il fenomeno "Cinquanta Sfumature" e sappiamo anche quanto gli editori si siano prodigati a piazzare sul mercato ogni romanzo che ne seguisse la scia, col risultato di ritrovarsi tra le mani un mucchio di roba tutta uguale, con trame che sembrano scritte da dilettanti e che si concentrano sul sesso in tutte le sue forme, meglio se violento. Ebbene, non me ne vogliano le amanti di Mr. Grey e compari, ma dubito che tra tutti quei romanzi ce ne sia uno che si distingua per qualcosa in più e che dia al lettore l'impressione di avere tra le mani un gran bel romanzo. Io, invece, leggendo "Peccato originale. L'innocenza" ho avuto proprio questa impressione. Il romanzo, molto ben valutato da chi l'ha letto, ha degli ottimi requisiti per conquistare il pubblico. La cover è intrigante e bellissima, il prezzo invitante e la trama altrettanto. Se poi ci aggiungete che l'autrice narra in maniera divina, allora non potete non lasciarvi tentare... Ma ci sono molti altri motivi che potrei elencarvi per convincervi, vi basterà leggere la recensione per capire quanto questo romanzo mi abbia colpita e quanto sono sicura farà lo stesso con voi, amanti o meno del genere.
Nora Sutherlin è una scrittrice di romanzi erotici e propone il suo ultimo romanzo alla casa editrice Royal House, pretendendo che a occuparsi dell'editing sia il famoso Zachary Easton. E' intenzionata a cucirsi un altro tipo di immagine addosso, quella della scrittrice seria, e sa che con la sua nuova opera potrebbe riuscirci. Ma Zach sembra intenzionato a non prenderla in considerazione, abituato a tutt'altro genere di letteratura. Tuttavia, dopo qualche insistenza da parte del suo capo che riesce a intuire il potenziale del romanzo, immaginando anche un'impennata di vendite della casa editrice, accetta di seguirla, ma alle sue condizioni. Le propone di riscrivere l'intero romanzo e solo dopo aver letto l'ultima pagina deciderà se firmare o meno il contratto. Zach che ritiene Nora "una scrittrice da nulla che scrive romanzi da nulla", si ritroverà a collaborare con una persona completamente diversa da quella che si era immaginato. Nora è bellissima e intelligente, ha una presenza a dir poco ammaliante e, in poco tempo, riuscirà a sorprenderlo e a farlo ricredere su molte cose. Lavorare a stretto contatto con Nora, però, non sarà tanto facile, perché lei non è solo la più famosa scrittrice di romanzi erotici, ma è una che pratica ciò di cui scrive. Il sadomasochismo, le pratiche BDSM... la vita di Nora è un cammino oscuro e pericoloso in cui Zach s'inoltrerà senza volerlo...
Lei è la più famosa Dominatrice di New York e la sua reputazione è un segreto che Nora cercherà di serbare il più a lungo possibile, senza riuscirci. Nora non ha paura di ciò che è, teme soltanto di non essere presa sul serio come scrittrice per via della sua vita privata. Ciò che nasconde è talmente torbido che persino Zach stenta a crederlo reale. Il mondo di Nora è un autentico inferno. Un inferno, però, in cui ognuno può sentirsi libero, un posto in cui non ci sono limiti, ci sei solo tu, con i tuoi desideri e la tua passione...
Ciò che mi ha maggiormente entusiasmato di questo romanzo sono, di sicuro, i suoi personaggi. L'autrice li ha delineati in modo incredibile, direi proprio alla perfezione. Ognuno ha una sua specifica personalità che si distingue chiaramente dalle altre, ha una sua storia, un suo percorso emotivo... L'interiorità dei personaggi è approfondita e intrigante, sono tutti talmente ben rappresentati, talmente intelligenti e fantastici, che non ho potuto fare a meno di figurarmeli dettagliatamente (sotto il mio dreamcast:P). La narrazione è coinvolgente, ma sono soprattutto loro ad avvincere il lettore. Nora è - volendo usare le parole di Zach - "sfrenata e imprudente, affascinante e bellissima, oscura e pericolosa, viziata eppure molto generosa". E' un personaggio unico, una persona singolare e straordinaria. Ha un fascino talmente preponderante da riuscire a tenere avvinghiate a sé le sorti di molti uomini e molte donne. Parliamo proprio di loro, adesso. Gli uomini del romanzo. Oltre a Zach, l'editor duro e intransigente, definito "fumo di Londra", un uomo bellissimo, ma con un passato molto doloroso alle spalle, vi sono anche Wesley e Soren. Wesley è un giovane di diciannove anni, che vive con Nora. Lei lo ha preso sotto la sua ala, si potrebbe dire, e viene identificato come il suo stagista. In realtà, è molto più profondo ciò che lega questi due personaggi. La loro amicizia è vera e sincera, ma c'è un segreto che Wesley si porta dentro e che Nora conosce bene ma ha paura di affrontare. Così come ha paura di affrontare il suo, di segreto, un segreto che solo Soren riesce a individuare, lui che la conosce tanto bene da diciotto anni. Soren è il fulcro della vita di Nora. E' l'uomo che l'ha posseduta per tanti anni e che ne ha fatto di lei la donna che è adesso. Lui ha rappresentato tutto per lei, letteralmente, tant'è che la vita di Nora senza Soren sembra quasi vuota. Riaffiorano spesso i ricordi del tempo passato con lui, così come emergono, in piccoli flash, molti altri ricordi, legati a tutti i personaggi, che ne fanno intuire il percorso vissuto e ci fanno comprendere meglio determinate situazioni. Molte le rivelazioni, poche le censure, per questo romanzo capace di inghiottirti in un vortice di eventi forti e brutali, ma sempre trattati con saggezza dall'autrice, che non si abbassa mai alla gratuita volgarità.  La cosa più sadica di tutte è solamente la voracità con cui riesce a farti leggere!
 E' tutto talmente ben narrato e legato in questo romanzo, che spesso dimenticavo si trattasse di genere erotico (questo romanzo è molto di più!), sebbene Nora con i suoi atteggiamenti e la sua personalità lo rammenti costantemente. Tutto questo per farvi capire che se prenderete in considerazione l'idea di leggere questo romanzo, dovrete prepararvi a trascorrere un paio di notti in bianco. Sarà difficile staccarsi dalle pagine di questo libro. Io non sono una che si scandalizza facilmente, quindi le scene di sesso in questo romanzo non mi hanno particolarmente sconvolta, ma tenete presente che sono meno di quelle che vi aspettate e molto più ben scritte di tutte quelle che avete mai letto fino ad ora. Qui il fine non è narrare sesso esplicito ma narrare bene delle scene intense - scene che vi faranno accapponare la pelle per la loro vividezza - e far riflettere il lettore sulle relazioni dei suoi magnifici personaggi e sulle loro ingarbugliate vite. Sicuramente il legame tra Nora e Soren è quello più inquietante. Lui con la sua sola presenza riesce a trasmettere una sorta di timore reverenziale persino nel lettore e ad incantarlo neanche si trattasse di un essere dai poteri sovrannaturali. Così come Nora sarà sottomessa a lui, anche noi ci sentiremo soggiogati dalla sua imponente persona, ve lo posso assicurare. Wesley e la sua lotta contro la continua tentazione per Nora vi procureranno, invece, una tenerezza infinita. Un ragazzo tanto dolce e, oserei dire quasi perfetto, che cercherà di tenersi stretta la sua verginità per donarla solo alla donna che ama e quando sarà convinto che anche lei lo ami. Mi sono completamente innamorata del suo personaggio! *_* E poi Zach, che non riesce a dimenticare la moglie e che cova nel profondo un disprezzo per se stesso che solo una persona spudorata come Nora può annientare.
C'è amore (non quello da occhi a cuoricino, però, badate bene!) e sacrificio in questo romanzo, c'è sensualità, c'è dolore (tanto dolore), c'è molto più di quanto possiate immaginare. E mi sento di valutarlo molto positivamente perché è esattamente come dovrebbe essere ogni romanzo erotico che si degni di definire tale. Ho amato tutti i personaggi, perfetti in ogni loro sfumatura, che hanno reso la storia degna di essere letta. "Peccato originale. L'innocenza" è un romanzo passionale, intenso e conturbante. Una storia spietata che, forse molti di voi potrebbero trovare discutibile, considerando alcuni argomenti trattati, ma è pur sempre una storia avvincente che non ha nulla da invidiare a romanzi di altro genere. Molti gli spunti di riflessione e le citazioni che mi hanno fatto apprezzare il romanzo in maniera inaspettata. Le descrizioni sono dettagliate, i dialoghi significativi, le scene, nonostante si svolgano nei soliti tre o quattro luoghi, riescono a catturare l'attenzione come se leggessimo un romanzo d'avventura! Davvero complimenti all'autrice che è riuscita a scrivere qualcosa di illustre per il genere in questione e che ha saputo conquistare anche una lettrice riluttante come me (parlando di erotici). Ovviamente, vi consiglio di affrontare questa lettura con consapevolezza. Qui si parla di sesso estremo e violento e "l'estremo" è davvero un elemento fondamentale dell'intero romanzo. Se pensate che la cosa vi possa turbare parecchio meglio che vi teniate alla larga, ma se siete curiosi e coraggiosi, allora leggete questo libro e poi ne riparleremo. Sono sicura che anche voi ne rimarrete ammaliati.

E adesso, ecco i volti che ho immaginato io per impersonare i personaggi di "Peccato originale. L'innocenza". Se anche voi l'avete letto, commentate e ditemi pure i vostri!;)

NORA SUTHERLIN/RACHEL WEISZ

SOREN/CHRIS HEMSWORTH
ZACH/RUFUS SEWELL
WESLEY/CHASE CRAWFORD

In conclusione il mio voto è il massimo! Ed è tutto meritato. Non vedo l'ora, a questo punto di leggere gli altri libri della serie e i racconti che sono usciti (non so quali in Italia, ma probabilmente li leggerò in lingua).


Alla prossima! ;)



6 commenti:

  1. Cavoli, anch'io che sono reticente al genere, dopo la tua recensione ho voglia di leggere questo libro! Bellissima, a proposito ... mi sa che è già in WL! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Erika, reticente o meno, questo romanzo è molto più che un semplice erotico, lo capirai solo leggendolo... Ti auguro di farlo presto!;)

      Elimina
  2. Devo assolutamente iniziarli!!!!! In settimana urge capatina in libreria per gli altri 2 volumi della serie ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava ragazza... poi mi dirai! ;)

      Elimina
  3. Beh se devo dir la verità non lo avrei mai letto vedendo copertina e trama, son sincera. Ma dopo la tua recensione, come han detto anche altre, mi hai incuriosita e voglio proprio vedere se è così: o semplice e maleducato erotico oppure se merita davvero.
    http://thesilentoceanofbooks.blogspot.it/
    Colgo l'occasione per chiederti se magari passeresti dal mio blog, per vedere e avere magari l'opinione di qualcuno che ne capisce.
    Spero non ti abbia offeso o infastidito il fatto che ho messo il link del blog qui in bacheca da te, in tal caso lo elimino subito.
    Crystal.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Crystal, figurati è un piacere, passo subito!
      Cmq, riguardo il romanzo, sono certa che saprà sorprenderti... Fammi sapere anche tu poi!;)
      A presto!

      Elimina

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)