Ultime recensioni

venerdì 14 giugno 2013

Recensione: "Non lasciarmi andare" di Jessica Sorensen

Buongiorno caffeinomani,
eccomi con una nuova recensione per voi!
Ho letto in pochissimo tempo un romanzo che mi ha ispirato sin da subito, nonostante il new adult non sia esattamente il mio genere preferito. Lo trovo poco esaltante e di solito ricerco azione e avventura nei libri, ma questo ha saputo, inesorabilmente, trascinarmi con sé e avvincermi. Non riuscivo a staccare gli occhi dalle pagine, rapita dalla tenera e irresistibile storia d'amore narrata...

Non lasciarmi andare
di Jessica Sorensen


Titolo originale: The secret of Ella and Micha
Serie: The Secret #1
Prezzo: 9,90 euro
Pagine: 273
Genere: New Adult, Romance
Editore: Newton&Compton (collana Anagramma)

Elia e Micha si conoscono da quando erano bambini, sono cresciuti insieme e sotto gli occhi l'uno dell'altra sono diventati un uomo e una donna. Finché una tragica notte di otto mesi fa è accaduto qualcosa di irreversibile, ed Ella ha deciso di scappare all'università e lasciarsi tutto alle spalle. E così, da giovane ribelle e senza limiti, ha deciso di diventare una ragazza perbene, una di quelle che eseguono gli ordini senza discutere e tengono i sentimenti sottochiave. Ma sono arrivate le vacanze estive e l'unico posto dove tornare è casa sua. Ella trema all'idea che tutto lo sforzo che ha fatto per mettere a tacere i suoi impulsi più veri e seppellire i suoi bollenti spiriti sia stato vano. Con Micha nel raggio di pochi metri si sente davvero vulnerabile. Lui è sexy, intelligente e sicuro di sé, conosce di Ella anche i segreti più oscuri e inconfessabili e ha deciso che farà qualunque cosa sia necessaria per averla. E così l'eccitazione, le parole e gli occhi magnetici di Micha scateneranno nella ingenua e inesperta Ella sensazioni mai provate prima, istinti difficili da frenare...

Ella e Micha sono amici da sempre, vicini di casa e compagni di peripezie adolescenziali. La loro vita, tra alti e bassi, scorre come negli episodi di un telefilm. I due protagonisti, infatti, mi hanno immediatamente richiamato alla mente gli amati Dawson e Joey della serie Dawson's Creek. Due giovani che crescono insieme, che si conoscono a fondo come fratello e sorella, e che legano talmente tanto da non riuscire, a un certo punto, a individuare più la linea di demarcazione tra amicizia e... quel qualcosa di più.
E' quello che accade a Ella e Micha, in questa storia dal sapore dolce ma dal retrogusto un po' amaro. Una storia che nasconde episodi toccanti e dolorosi, talmente dolorosi da compromettere il rapporto dei due protagonisti e la loro intera esistenza.
Ella non è più riuscita a dimenticare la notte in cui, dopo aver assunto una pillola della madre, si arrampica su un ponte per capire cosa abbia provato la donna, quando aveva compiuto quello stesso gesto tempo prima. Non è mai riuscita a perdonarsi di non aver potuto fare nulla il giorno in cui l'ha trovata senza vita nella vasca, di non averla sorvegliata a dovere, sapendo dei suoi problemi di bipolarismo, preferendo ad una serata in casa con lei una stupida festa. Non riesce più a sopportare l'idea di essere una ragazza "sbagliata", frivola, irresponsabile, immatura. E così, lascia la sua città, lascia l'amico Micha, lascia tutto e tutti, senza dire una parola, e sparisce per otto mesi.
In questo tempo, Ella cercherà di rimettere in sesto i pezzi della sua vita, cercherà di cambiare atteggiamento e di essere un tipo di ragazza che non perde mai il controllo, che non fa errori. Una ragazza che è l'esatto opposto di ciò che era prima. Ma l'estate è alle porte e l'unico posto in cui Ella può andare è casa sua. L'idea la spaventa da morire, ha paura che tutto il lavoro fatto per seppellire la parte più impulsiva di sé possa risultare vano. Ha paura che la sua vera se stessa possa venir fuori e tradirla. Trema all'idea di rivedere Micha, di cosa possa pensare di lei, dopo che lo ha lasciato lì sul ponte, quella notte, dopo averlo baciato. Non sa se sarà forte abbastanza per sopportare tutto ciò, per dare delle spiegazioni della sua scelta improvvisa e irrazionale, ma al suo fianco c'è Lila, l'amica e compagna di stanza al college, pronta a darle tutto il supporto possibile, nonostante non sia a conoscenza del segreto che Ella custodisce gelosamente. Un segreto che solo una persona oltre lei conosce: Micha.
Otto mesi. Può un ragazzo, in tutto questo tempo, impazzire letteralmente per una ragazza? Micha è ossessionato da Ella. Da quando lei lo ha lasciato ed è sparita, lui non fa che pensarla e cercarla. La sua ossessione lo tormenta e non gli dà pace e, quando finalmente lei ritorna, lui non la lascerà più scappare. Non vuole più perderla. Metterà in atto tutto ciò che è in suo potere per riavere la vecchia Ella, per tirar fuori ciò che lei crede di aver sepolto. Ma saranno sufficienti il suo sguardo sexy, la sua eccitante presenza, il suo tocco inebriante o i suoi baci sensuali per far capitolare l'amica?
Questo romanzo, che parla con dolcezza al cuore del lettore, ma, allo stesso tempo, lo avvinghia in un turbine di passione irrefrenabile, è stata una piacevole parentesi nelle mie giornate un po' tutte uguali. Tra lo studio e le notti insonni, si è insinuato lui, Non lasciarmi andare, e mi ha catapultata in un universo parallelo, in cui le storie d'amore un po' magiche esistono, così come le anime gemelle e le lacrime facili. E' vero, lo confesso, ho pianto leggendo questo romanzo e, nonostante spesso mi rendessi conto di trovarmi davanti a situazioni scontate e poco avvincenti, non sono riuscita a evitarlo. Ho letto di gente che vomitava arcobaleni, leggendo Non lasciarmi andare. Ebbene, li ho vomitati anch'io :P Ma mi è piaciuto.
In fondo, come resistere ad una storia così carina, appassionante e scritta bene? L'autrice ha saputo dosare adeguatamente i vari elementi trattati, narrando con la giusta veemenza una storia sulle conseguenze delle scelte, sull'incomunicabilità familiare e sullo smarrimento dell'identità, sottoponendoci ad un prolungato strazio emotivo. Ma ci ha regalato anche una delle storie d'amore più belle mai scritte. Il segreto celato dai protagonisti è qualcosa che non ci verrà rivelato subito, ma che solo la pazienza ci porterà a conoscere interamente. Come in un puzzle, dove ogni pezzo va a comporre l'immagine finale, anche qui, pezzo dopo pezzo, ricordo dopo ricordo, giungeremo solo alla fine al quadro completo della situazione. All'evento che ha cambiato per sempre le vite di Ella e Micha. Finalmente, Ella riuscirà a far crollare le sue barriere e si aprirà ad un lento mutamento. 
Ho apprezzato molto il piglio eccitante della storia tra Ella e Micha - che tra l'altro è un elemento tipico del nuovo genere letterario - l'inesorabile tensione sessuale tra due ragazzi che sanno di amarsi ma che non se lo sono mai confessati davvero. La loro attrazione mi ha assolutamente convinta e non l'ho trovata mai sgradevole o insignificante. I due personaggi sono costruiti molto bene, hanno dello spessore notevole, hanno delle storie importanti alle spalle e sono ragazzi cresciuti in un luogo dove, se ti viene fatto un torto, devi difenderti e non puoi tirarti indietro. Sono fatti della stessa pasta Ella e Micha e, ad un certo punto della storia, non riuscivo proprio a spiegarmi come Ella avesse potuto prendere una decisione tanto drastica come abbandonare Micha, una parte fondamentale di se stessa.
Mi sono innamorata di loro, così come della coppia secondaria, Ethan e Lila, due personaggi altrettanto interessanti e con ancora moltissimo da dire. Se tutto il new adult fosse così non mi dispiacerebbe, purtroppo so che non lo è. Dopo aver letto Uno splendido disastro ed esserne rimasta molto delusa, spero proprio che qualcuno sia in grado di dare al lettore  le giuste emozioni che merita, emozioni mai forzate, tenere, dolci e perfette, come è stata capace di fare Jessica Sorensen con Non lasciarmi andare. E' vero che, per certi versi, può sembrare una storia banale e scontata quella narrata qui, ma è anche vero che c'è bisogno di storie del genere. La leggerezza e la bellezza insite in questo romanzo sono delle qualità che non si trovano sempre. Ecco perché lo consiglio vivamente! Non lasciarmi andare vi farà sciogliere il cuore. Lo divorerete e, una volta terminato, ne vorrete ancora e subito. Ella e Micha sapranno conquistarvi e stupirvi, la loro splendida storia d'amore desidererete viverla anche voi... Perché oltre ad essere tanto dolce, è anche dannatamente, irresistibilmente sexy! E cosa volete di più, allora??? :P





8 commenti:

  1. ecco ti ci metti anche tu adesso? ora devo proprio leggerlo perchè a volte sento proprio la necessità di una storia, si forse un pò scontata, ma bella e da batticuore, sopratutto quando il caldo ti attanaglia!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avresti potuto comprare anche questo stamane ;)
      Cara Lara hihihiji
      *ride malefica*

      Elimina
    2. Eh sì, Lara, e dopo averlo letto, avrai ancora più caldo credimi! Comunque, concordo con Alex... dovevi comprarlo! Fallo il prima possibile!

      Elimina
    3. ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh fugge urlando!!!! ohmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmm

      Elimina
  2. *vomira arcobaleni volando su unicorni alati*
    Ho adirato Micha ed Ella molto!
    Bellix recensione socia ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahhaha, ma eri tu??? E' un commento che ho letto su Goodreads, ma non ricordavo di chi fosse! Ahahahahah, troppo forte... eh sì, ne ho vomitati tanti arcobaleni :P

      Elimina
  3. Bellissime parole!!! Ho l'ebook di questo libro e non vedo l'ora di leggerlo!!sono sicura che è una lettura davvero bella e emozionante!!
    Povera me, credo che avrò cotta per questo nuovo personaggio!!

    RispondiElimina
  4. Ormai, sono entrata in fissa con questo libro, non vedo l'ora di leggerlo :) un bacio

    RispondiElimina

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)