Recensioni

lunedì 29 aprile 2013

Recensione in Anteprima: "Hidden. La prigioniera" di Sophie Jordan

Buongiorno a tutti! ^_^
Cominciamo questa giornata con una bella recensione in anteprima!
Ho avuto la possibilità di leggere un romanzo che attendevo con molta ansia - e che uscirà domani, in libreria - ovvero "Hidden. La prigioniera" di Sophie Jordan, il terzo e ultimo capitolo della fortunata trilogia che ha per protagonisti i draki. Ringrazio Giulia, della Piemme Freeway, per avermene inviato una copia, e vi lascio alla lettura della mia opinione;)

Hidden. La prigioniera
di Sophie Jordan


Titolo originale: Hidden
Serie: Firelight #3
Prezzo: 16.50 euro
Pagine: 225
Editore: Piemme (collana Freeway)
Data di pubblicazione: 30 Aprile 2013

La lotta spietata fra draki e cacciatori non ha tregua e non risparmia nemmeno l'amore più appassionato. Jacinda e Will continuano a sfidare le leggi, incapaci di assoggettarsi alle regole che hanno protetto le loro famiglie. Amarsi li espone a pericoli mortali, perché i draki ucciderebbero un cacciatore senza esitare, se si rendesse necessario per proteggere il proprio clan, ma i cacciatori farebbero anche peggio: farebbero mercato con la pelle e il sangue dei draki, vendendoli agli enkros, saccheggiatori di esseri viventi, coloro che mandano i cacciatori a catturare quelli come Jacinda. La sorellina di Cassian è nelle loro mani. Quindi, per evitare che venga uccisa, o peggio, Jacinda si offre di penetrare nella fortezza degli enkros, considerata inespugnabile. Per liberarla, Jacinda riesce a convincere il principe dei draki a seguire lei e Will, pur sapendo che sottovalutare la gelosia fra i due potrebbe rivelarsi un clamoroso errore. Potrebbe essere la fine del loro sogno, oltre che l'inizio di una feroce, sanguinosa e definitiva resa dei conti.

Sono una grande appassionata di storie di draghi. Ricordo di aver amato molto la serie di Paolini su Eragon (ebbene sì, lo ammetto!) e di aver acquistato nella mia vita ogni romanzo in cui compariva un drago in copertina (roba da depravati:P). Immaginate, dunque, il mio entusiasmo quando ho scoperto di una serie young-adult dedicata ad una ragazza metà umana, metà drago e alle sue avventure! Jacinda è una draki, una specie evoluta di drago che è capace di assumere anche forma umana. I primi due libri della serie li ho trovati incredibilmente affascinanti - soprattutto "  Vanish. La traditrice" (QUI la mia recensione) - così originali e appassionanti da elettrizzarmi al solo pensiero! Ho atteso con ansia il momento di poter mettere le mie avide manine su Hidden e quando, finalmente, ne ho avuto l'occasione non vi dico i salti di gioia! Ho iniziato questo romanzo con grandi aspettative, anche se mi ero ripromessa di non farlo mai con nessun libro. E non dico che siano state deluse, ma, sinceramente, la lettura di Hidden non si è rivelata esattamente quella che credevo.
ATTENZIONE: POTREBBERO ESSERE PRESENTI ALCUNI PICCOLI SPOILER!
Innanzitutto, il romanzo è molto breve. Troppo breve. Sin dal primo capitolo ti ritrovi catapultato nella storia e questa scorre rapida senza darti il tempo di fare mente locale su tutto ciò che era avvenuto nel secondo libro (consiglio: rileggere Vanish prima di approcciarsi a Hidden). Jacinda è pronta a sacrificarsi per salvare la vita alla sorella di Cassian, entrando nel covo degli Enkros, nemici dichiarati dei draki, che li usano come cavie da laboratorio. Il punto di partenza corrisponde esattamente al finale del secondo libro e, in men che non si dica, la protagonista si ritroverà nella loro fortezza, impossibilitata a tirarsene fuori e completamente nelle loro mani. Il piano è che Cassian, Will e Tamra giungano entro 24 ore a tirar fuori di lì lei e Miram. L'impresa non sarà affatto facile, considerando che la fortezza è praticamente inespugnabile e sorvegliatissima... Eppure i nostri eroi, unendo le proprie forze, riusciranno anche in questo. Una delle prime prove da superare... ma molte altre sono quelle ad attenderli! Non è molto lungo il periodo di prigionia di Jacinda, ma è da lei molto sentito e sofferto. Per una che ama la libertà più di ogni altra cosa al mondo, è davvero un'agonia. Il libro scorre in modo incredibile - l'ho letto in un solo giorno! - la fluidità dello stile dell'autrice è una caratteristica invidiabile (riesce a trasmettere con poche, semplici parole, una marea di emozioni!), eppure se molti avvenimenti fossero stati maggiormente approfonditi non mi sarebbe dispiaciuto affatto. Avrei voluto restare ancora un po' immersa nel magico mondo di Jacinda.. <3
In questo ultimo capitolo, ogni questione aperta o semplicemente abbozzata nei precedenti libri, troverà finalmente la sua degna conclusione . Scopriremo che fine ha fatto il padre di Jacinda, ritroveremo vecchi personaggi e assisteremo ad un desolante e inaspettato tradimento, che lascerà tutti a bocca aperta. Jacinda giungerà ad una scelta, una scelta fatta in totale libertà, la più giusta che possa fare. Finalmente, capirà tra Will e Cassian chi è più adatto per starle accanto, con chi desidera trascorrere il resto della sua vita. Il triangolo amoroso si dissolverà nel nulla, lasciando solo qualche strascico di imbarazzanti ricordi e tensioni inevitabili. E tra avventure, colpi di scena e palpitanti chiarimenti, avremo tutte le risposte che stavamo aspettando. C'è l'introduzione, breve, di qualche personaggio nuovo che costituisce per la storia una piacevole ventata di aria fresca, specialmente se si tratta di un selvaggio e primitivo esemplare di drago dalle spaventose sembianze. E non mancheranno nemmeno tanti imprevisti che renderanno il viaggio verso casa più lungo e pericoloso che mai! Jacinda si dimostrerà sempre agguerrita e coraggiosa, pronta a sputar fuoco quando il caso lo richiede, anche se devo ammettere che ho avuto modo di rivalutare tantissimo il personaggio di Tamra, molto più intrigante e maturo di come lo ricordassi (piccole sorelle crescono... :P), mentre non ho notato notevoli cambiamenti negli altri, se non in Cassian che è fin troppo perfetto per i miei gusti (Oh, Cassian, tu sì che saresti stato un degno capo clan!*_*)
Ho apprezzato l'immancabile freschezza della storia, marchio di fabbrica di tutta la serie, che però, in questo libro, non rende quanto nel secondo. Sembra quasi che l'autrice avesse fretta di concludere tutto e abbia scritto di getto queste 225 pagine, tutto troppo frettoloso per i miei gusti. Ma perchè!? Nella battaglia finale, poi,
proprio sul più bello, Jacinda viene ferita e la narrazione s'interrompe bruscamente, in seguito alla sua perdita di coscienza, lasciandoci con l'amaro in bocca e senza il piacere di scoprire da noi come si sarebbe conclusa. Non mi è sembrata una gran trovata e, anche se dopo i superstiti racconteranno a Jacinda come è andata, avrei preferito leggerlo da me, che saperlo in maniera così indiretta. Questa scelta ha giocato a sfavore di un romanzo che, per essere quello conclusivo di una serie molto amata, avrebbe potuto dare molto di più!
Se non fosse stato per questo e per una rapidità degli eventi e della narrazione, sarebbe stato davvero un ottimo finale! Considerando che sono una fan di questa serie e della sua autrice le perdono tutto (giuro che non è per lo splendore delle copertine! :P), ma per chi non lo fosse, consiglio di non aspettarsi niente di eclatante o di epico...

Una conclusione che non lascia il segno, ma che risponde a molti interrogativi! Non migliore dei precedenti, ma sicuramente ricco di avventure!






9 commenti:

  1. non so perchè, ma me l'aspettavo un pò che poteva essere un pò troppo spiccio XD

    cmq ho gli altri due e pretendo anche Hidden nella mia libreria *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovviamente non può mancare Vale, e poi vorresti restare con il fiato sospeso lasciato dal finale del 2°??? Non credo proprio... devi sapere come andrà a finire!:)

      Elimina
    2. infatti non me lo lascerò sfuggire, in più è la cover più bella per me :P

      Elimina
  2. questa serie non mi ha mai convinto pienamente, sono comunque felice della velocità con cui è stata portata in italia, basta aspettare anni per sapere come si concluderà una storia, però solo 225 pagine, davvero? mi sembrano un pò poche per tutto quello che succede!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Lara, pienamente d'accordo! Una serie finalmente conclusa in tempi ragionevoli :P Cmq è vero, accadono un sacco di cose in questo romanzo, e accadono troppo velocemente... Comincia a prendere fiato da adesso!:P

      Elimina
  3. Ho letto solo Firelight e mi è abbastanza piaciuto! Adesso devo sbrigarmi a leggere i seguiti! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Jacqueline, probabilmente Vanish ti piacerà anche più del primo, come è piaciuto a me <3

      Elimina
  4. Già che non mi era piaciuto particolarmente neanche Firelight!!!
    sto aspettando il momento giusto, ma sembra non arrivare mai, preferisco sempre altri libri!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, per ogni libro c'è il suo momento, su questo sono d'accordo... vedrai che l'ispirazione per terminare questa serie arriverà;)

      Elimina

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)