Recensioni

sabato 16 marzo 2013

Recensione: "L'Assassina e il Signore dei Pirati" di Sarah J. Maas

Carissimi,
ormai sapete che una delle uscite che "stalkero" di recente è "Il Trono di Ghiaccio", di Sarah J. Maas, di prossima pubblicazione per Mondadori Chrysalide. Ebbene, nell'attesa di leggere a Maggio questo splendido romanzo, la casa editrice ci ha dato la possibilità di cominciare a conoscere la protagonista e il suo mondo, pubblicando gratuitamente i 4 prequel del romanzo.
Proprio qualche giorno fa ho acquistato il secondo, "L'Assassina e il Deserto", ma oggi voglio parlarvi del primo, "L'Assassina e il Signore dei Pirati"! 76 pagine divorate in pochissimo tempo, che sono servite a farmi desiderare ancora di più gli altri prequel, ma soprattutto Il Trono di Ghiaccio!

L'Assassina e il Signore dei Pirati
di Sarah J. Maas


Titolo originale: The Assassin and the Pirate Lord
Serie: Throne of Glass #0.1
Pagine: 76
Editore: Mondadori (collana Chrysalide)
Ebook Gratuito


Su un'isola remota in un mare tropicale, Celaena Sardothien, temuta assassina, è arrivata per una missione. È stata mandata dalla gilda degli Assassini per riscuotere un debito del Signore dei Pirati. Ma quando Celaena capisce che il pagamento non sarà in denaro ma in schiavi, la sua missione cambia: rischierà tutto per volgere in bene la missione che è stata mandata a realizzare.

Dire che questo piccolo racconto mi abbia conquistata è dire poco! Si tratta di un fantasy ambientato in una terra immensa , variegata, costituita da diversi popoli, culture e realtà. Quella di Celeana Sardothien è una delle più pericolose, perchè lei appartiene alla gilda degli Assassini. E' la più temibile e anche la più brava, nonostante la giovane età. Infatti, a sedici anni rischia di non essere abbastanza credibile come assassina, ma Celeana è una che sa il fatto suo, sopratutto sa come ingannare il prossimo, sfruttando al massimo le sue potenzialità. Celeana è bella e forte. Non disdegna la sua vita, anche perchè Arobynn, l'uomo che l'ha presa sotto la sua ala quando era ancora una bambina, non le ha mai fatto mancare nulla, facendola vivere nel lusso e nel benessere. Eppure, corre rischi costantemente. In questo racconto vengono presentati degli altri personaggi, assassini appartenenti alla sua stessa gilda. Dopo la morte dell'amico Ben, Celeana si guarda con sospetto intorno, chiunque vorrebbe farla fuori e prenderne il posto, dal momento che è la seconda in comando dopo Arobynn, nonché sua protetta ed erede. Sopratutto Sam Cortland, che non perde occasione per metterla in cattiva luce. Tra i due non corre buon sangue, ma quando Arobynn affiderà proprio a loro una missione molto importante, dovranno cercare di mettere da parte qualunque divergenza e andare d'accordo.
La missione conduce Celeana e Sam nel territorio dei Pirati, la Baia del Teschio, nell'arcipelago delle Isole Morte. Qui dovranno riscuotere da parte di Arobynn un debito col signore dei Pirati, il leggendario Rolfe. Celando la propria identità dietro una maschera e un pesante mantello, Celeana si presenterà al pirata, pretendendo da lui i soldi che deve al suo padrone e ostentando una sicurezza fin troppo azzardata. Ma la rivelazione che non si tratta di un debito di denaro bensì di schiavi, lascerà la ragazza per un attimo spiazzata.
Nonostante sia una spietata assassina,  Celeana ha dei valori molto forti e non riesce a sopportare quella trattazione, soprattutto non ne capisce il motivo. Arobynn non l'ha informata di nulla e ciò non fa che aumentare i suoi sospetti. Perché l'ha tenuta all'oscuro di una cosa del genere? Non si fida abbastanza di lei? Oppure Sam lo sapeva e stanno architettando entrambi qualcosa alle sue spalle? Così, dopo averci pensato su un po', Celeana decide di fare di testa sua e sabotare la missione, con la complicità di Sam...

Ben 10 capitoli in questo racconto (non così tanto breve), ricchissimo di avventura! La vita di Celeana è affascinante, il lettore è spinto a volerne sapere di più, soprattutto sul suo passato, di cui viene accennato brevemente qualcosa, con la conseguenza di farne desiderare ardentemente dell'altro! Il suo è un personaggio irresistibile, con un carattere talmente duro e aggressivo da risultare anche divertente. Il sarcasmo non le manca, ma è tagliente quanto la sua lama. Davvero spassosa, a mio parere!:P Credetemi, non appena l'ho inquadrata, non ho potuto fare a meno di adorarla. All'inizio si presenta un po' troppo sprezzante per i miei gusti, ma quando prende la situazione in mano con Rolfe, facendosi valere, vien voglia di applaudirla fino a consumarsi le mani! E' tosta, determinata, audace, ma è chiaro che dietro la "maschera" nasconde anche un lato più sensibile, che lotta con quello più orgoglioso. E' un personaggio tutto da scoprire! Così come è da scoprire il rapporto che la lega agli altri assassini, a Sam, ad Arobynn, a Gregori... Quello che mi ha incuriosita di più è il suo legame con Ben, in realtà. Viene spesso tirato in ballo, lui fa parte dei ricordi più belli di Celeana. Chissà se nei prossimi prequel si scoprirà di più o se dovremo aspettare Il Trono di Ghiaccio per avere un quadro più completo. Sta di fatto che io mi sono davvero appassionata a questo mondo e ai suoi personaggi... Adesso non mi resta che tuffarmi nel secondo prequel e scoprire quali altre avventure e sorprese riserverà!

Voto: 4/5

cover originali dei 4 prequel di "Throne of Glass"



Nessun commento:

Posta un commento

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)