Ultime recensioni

mercoledì 25 aprile 2012

Recensione - "Hunger Games. La ragazza di fuoco" di Suzanne Collins

"Hunger Games. La ragazza di fuoco" di Suzanne Collins è il meraviglioso seguito di "Hunger Games", ora come ora molto chiaccherato dato che il 1° maggio uscirà finalmente il Italia il film. In America è stato un successone, piazzandosi addirittura tra i 20 film più visti di tutti i tempi. Ci pensate???
Ma veniamo al libro. Tutte le informazioni e la mia opinione. In attesa di leggere l'attesissimo seguito che uscirà da noi il 15 maggio, "Hunger Games. Il canto della rivolta". Inoltre, QUI trovate la rubrica "Series I love You" dedicata alla saga "Hunger Games".
 
 
 
 
Scheda tecnica
 
 
Titolo: Hunger Games. La ragazza di fuoco
Autore: Suzanne Collins
Prezzo: 17,00 euro
Pagine: 373
Editore: Mondadori (collana Chrysalide)
 
 
Autore
 
 
 
 
Suzanne Collins è una nota autrice statunitense. La prima ispirazione per questo libro le è venuta dal mito del Labirinto del Minotauro, ma l’idea è si è fatta strada nella sua mente mentre faceva zapping tra le immagini dei reality show e quelle della guerra vera. Vive nel Connecticut con la sua famiglia e due gatti selvatici.
 
 
Trama
 
 
Non puoi rifiutarti di partecipare agli Hunger Games. Una volta scelto, il tuo destino è scritto. Dovrai lottare fino all'ultimo, persino uccidere per farcela. Katniss ha vinto. Ma è davvero salva? Dopo la settantaquattresima edizione degli Hunger Games, l'implacabile reality show che si svolge a Panem ogni anno, lei e Peeta sono, miracolosamente, ancora vivi. Katniss dovrebbe sentirsi sollevata, perfino felice. Dopotutto, è riuscita a tornare dalla sua famiglia e dall'amico di sempre, Gale. Invece nulla va come Katniss vorrebbe. Gale è freddo e la tiene a distanza. Peeta le volta le spalle. E in giro si mormora di una rivolta contro Ca-pitol City, che Katniss e Peeta potrebbero avere contribuito a fomentare. La ragazza di fuoco è sconvolta: ha acceso una sommossa. Ora ha paura di non riuscire a spegnerla. E forse non vuole neppure farlo. Mentre si avvicina il momento in cui lei e Peeta dovranno passare da un distretto all'altro per il crudele Tour della Vittoria, la posta in gioco si fa sempre più alta. Se non riusciranno a dimostrare di essere perdutamente innamorati l'uno dell'altra, Katniss e Peeta rischiano di pagare con la vita...
 
 
Recensione
 
 
Inizio col dire che chi non ha letto "Hunger Games" si deve (e sottolineo DEVE) affrettare a farlo. E' un consiglio spassionato, perché se c'è un romanzo che merita di essere letto è proprio questo.
E se ce n'è un altro, naturalmente, non può che essere il suo seguito, "Hunger Games. La ragazza di fuoco".
Bello come il primo, se non di più, questo romanzo è ricco di colpi di scena, proprio ciò che aveva reso Hunger Games memorabile.
Dopo un inizio particolarmente lento, il romanzo riesce ad avviarsi benissimo e a catapultare il lettore in una realtà straordinaria, una realtà che conosce bene ormai, quella degli Hunger Games, gli spietati e sadici giochi di Panem, a cui partecipano ragazzi di ogni Distretto. Solo che questa volta ci saranno delle novità. E non vi svelo quali, ma sappiate che il mio cuore è balzato alle stelle, perché è stata davvero una sorpresa inaspettata. Come tutto il libro, del resto. Sinceramente non mi aspettavo granché da questo seguito, pensando che il peggio fosse passato, per i due protagonisti, e che tutto il meglio fosse stato raccontato, nell'incredibile e originale storia inventata dalla Collins. Ed invece, Katniss ci regalerà nuove ed inaspettate emozioni. Lei che, con il suo immenso coraggio e la sua grande determinazione, sarebbe capace di affrontare qualunque cosa per il bene delle persone che ama. E, se nel primo libro il suo scopo era principalmente la sua famiglia, la ragazza di fuoco adesso considererà anche Peeta tra le sue priorità, quel dolcissimo ragazzo che per lei farebbe di tutto. Quel ragazzo che la ama davvero e non per gioco.
C'è soltanto un piccolo dettaglio da tenere presente: i giochi adesso si fanno più duri. Molto più duri.
Ed è naturale che sia così, dopo la provocazione con la storia delle bacche (con cui si era concluso il primo libro). Il presidente Snow, per evitare ribellioni che pare siano state fomentate proprio con quel gesto ma non soltanto, prenderà necessariamente delle precauzioni e porrà a Katniss delle condizioni.
Che tipo di condizioni lo scoprirete solo leggendo il libro. Vi dico soltanto che io sono rimasta scema:P
Hunger Games - La ragazza di fuoco è una meravigliosa avventura che non ti aspetti, è un concentrato di emozioni pure che partono dallo stomaco e si diffondono in tutto il corpo. E' adrenalina. E' un viaggio incredibile insieme a dei meravigliosi personaggi, insieme ad una, in particolare, che rende magico tutto il romanzo.
 Continueranno le sue incertezze a livello sentimentale (anche se io al suo posto non ci avrei pensato su così tanto e avrei scelto... PEETAAAAAAAAAA sempre!) mentre, sotto altri punti di vista, sarà la ragazza sicura di sè e caparbia che abbiamo conosciuto in Hunger Games.
Verranno introdotti nuovi personaggi, altri invece approfonditi un po' di più, come Gale, ad esempio, al quale verrà dato dello spazio maggiore (Inutile! Io amo sempre Peeta!).
Le prove che si ritroverà ad affrontare Katniss questa volta saranno molto più dure e più letali.
Eppure lei non può fallire. Non deve assolutamente, adesso che è praticamente un simbolo per tutta Panem. Adesso che, finalmente, si prospettano dei cambiamenti che potrebbero radicalmente cambiare ogni cosa. Deve solo tenere duro e continuare a combattere.
Voto 10/10

2 commenti:

  1. Per ora ho letto solo il primo ed é stato strepitoso. qualcosa di estremamente diverso dal solito

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero! Il primo e unico e inimitabile... non ti fa dormire la notte e come dici tu è diverso dal solito, un'assoluta novità. Prima è nato Hunger Games e poi tutti gli altri distopici, ma nessuno sarà mai uguale...

      Elimina

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)