Ultime recensioni

sabato 17 marzo 2012

Rubrica - Friday Star: Cassia Reyes + Recensione "Matched" di Ally Condie


Cari followers,
 ho finalmente finito di leggere "Matched", anche se devo dire che un po' mi dispiace averlo fatto. Quando un libro mi prende molto, lasciarlo, arrivare all'ultima pagina, è sempre difficile. Matched mi ha davvero appassionato!
Prima di parlare del libro, della sua protagonista (per la rubrica Friday Star) e delle mie opinioni personali, vi posto le covers dell'intera trilogia di Ally Condie, un'autrice che, secondo me, farà molta strada.




Scheda tecnica

Titolo: Matched - La scelta
Autore: Ally Condie
Prezzo: 18,50 euro
Pagine: 350
Editore: Fazi (collana Lain)

L'autore


Ally Condie  ha insegnato inglese in un liceo dello Utah prima di dedicarsi alla scrittura. Il suo primo romanzo, Matched - La scelta, è stato tradotto in 25 paesi e ha scalato in breve tempo le classifiche mondiali.
Vive a Salt Lake City con suo marito e i tre figli.

Siti web

http://www.allysoncondie.com/


http://www.matched-book.com/


http://www.matched.it/home/


https://twitter.com/#!/allycondie


http://www.facebook.com/allycondiebooks

Booktrailer: http://www.youtube.com/watch?v=xaeNWL8rlBI&feature=player_embedded


Leggi un estratto: http://www.fazieditore.it/SfogliaLibro/Default.aspx?id=1135


Trama

"Non andartene docile in quella buonanotte. Infuria, infuria contro il morire della luce".

Cassia non ha mai avuto dubbi: la Società sceglierà sempre il meglio per lei. Cosa leggere, cosa amare, in cosa credere.
E quando il volto di Xander appare sullo schermo dell'Abbinamento, il sistema che unisce individui geneticamente compatibili per creare coppie perfette, Cassia non ha incertezze: è il suo Promesso, il ragazzo giusto per lei. La sua gioia, tuttavia, non durerà a lungo: un malfunzionamento del Sistema le mostrerà il volto di un'altra persona, proprio prima che lo schermo si oscuri, qualcuno che lei conosce, Ky Markham.
La Società le comunica che si è trattato di un errore tecnico, cosa rara in un mondo in cui le sviste non sono ammesse, ma Cassia non può impedirsi di pensare a lui, d'incontrare il volto del ragazzo in ogni suo sogno, in ogni suo pensiero. E una domanda, la più proibita e pericolosa, inizia a farsi strada: e se non fosse lei a essere sbagliata? Se fosse Ky il suo vero Promesso?
Quale sarà la scelta di Cassia? Tra Xander e Ky, tra un amore obbligato e un amore che è il simbolo stesso della ribellione, chi avrà la forza di scegliere?


Il Sistema decide chi devi amare.
Ma cosa dice il tuo cuore?

Immaginate un mondo dove non esiste scelta. Un mondo dove l'amore è stato ridotto a una semplice unione tra individui in grado di creare  una progenie priva di difetti. A diciassette anni, una cerimonia vi assegnerà il vostro compagno ideale; a ventuno vi sposerete e, al compimento esatto degli ottanta, una morte serena e prestabilita vi rimuoverà da una Società alla quale non siete più utili.

Questo è il mondo di Matched.

"Assolutamente seducente. Matched è un romanzo da non perdere". (Melissa Marr, autrice della serie Wicked Lovely)

Recensione

Ally Condie, accodandosi alla nuova "mania letteraria" del momento, ovvero il genere distopico, ha creato un mondo, quello di Matched, davvero unico. Un mondo in cui la Società sceglie per i suoi abitanti ogni cosa: dove vivere, cosa mangiare, che attività compiere... chi amare. Tutto questo sistema pare garantisca la longevità e una vita perfetta. In realtà, non c'è nulla di perfetto in questo mondo, perché anche se tutto è organizzato nei dettagli, esistono sempre degli errori.
La protagonista del romanzo è Cassia Reyes, un'adolescente di diciassette anni che crede nella Società e nelle sue regole. Non disdegna la sua vita, anzi riesce a trovarne gli aspetti positivi, che il lettore, da esterno, non trova (è una vita assolutamente improbabile, a mio parere). La storia inizia con il Banchetto d'Abbinamento di Cassia, l'occasione che lei considera più importante di tutta la vita e che attende con molta ansia. Cassia verrà abbinata ad un ragazzo con cui, dopo un periodo di frequentazione e corteggiamento (rigorosamente regolamentato), stipulerà il contratto matrimoniale. Mai e poi mai Cassia si sarebbe aspettata che il suo Abbinato sarebbe risultato Xander, un ragazzo che lei conosce benissimo, essendo il suo migliore amico, e che per di più abita nella sua stessa via. E' un evento raro, perché di solito non si conoscono i Promessi e tutto è splendido ed entusiasmante. Cassia è soddisfatta della scelta che la Società ha fatto per lei, pensa sia la migliore che potesse capitarle. Xander è bello e gentile, premuroso, dolce. E' il Promesso ideale. A tutti gli Abbinati, dopo il Banchetto, vengono consegnate delle microschede contenenti informazioni sul Promesso o la Promessa. Cassia non resiste. Anche se sa tutto di Xander è curiosa di sapere cosa dice la microscheda di lui. Una volta a casa, la inserisce nel portale (dei computer che praticamente fanno tutto) ed è qui che realmente inizia la storia. Con un errore che, in teoria, non dovrebbe mai esserci stato. Invece della foto di Xander a Cassia compare quella di un altro ragazzo: Ky Markham. E la cosa più sconvolgente è che lei conosce anche lui!
Da questo momento in poi, cominceranno a vacillare tutte le certezze di Cassia. I Funzionari addetti agli Abbinamenti la tranquillizzeranno riguardo quello che è stato, a detta loro, solo un banale errore. Ma Cassia, piano piano, si porrà sempre più domande, fino a che il mondo che lei credeva perfetto le sembrerà imperfetto e invivibile.
Spinta dalla curiosità per ciò che le è successo guardando la microscheda, approfondirà la conoscenza di Ky, un ragazzo misterioso che le insegnerà a vedere oltre ciò che le è concesso di vedere. Lui è un'Aberrazione (qualcuno che ha commesso qualcosa di negativo contro la Società, o che ha ereditato dal padre l'etichetta) e, per questo motivo, ha un lavoro di basso livello e non gli è permesso essere inserito nella lista per gli Abbinamenti. E' qualcuno da cui dovrebbe tenersi lontano, qualcuno che rappresenta una condizione che Cassia non ha mai vissuto e non credeva di poter mai vivere: la libertà (anche se i loro approcci ravvicinati saranno per lo più clandestini). Ky la fa sentire libera, con lui riesce ad essere se stessa e a manifestare i suoi interessi senza essere giudicata. Come quello per la poesia, ad esempio. Una cosa che la Società proibisce categoricamente è possedere delle cose del passato che non rientrino nella selezione centenaria fatta da loro (i Cento Dipinti migliori del passato, le Cento Poesie, le Cento Canzoni, i Cento filmati e così via). Il Nonno di Cassia però, ribelle nell'animo, le regala prima di morire una poesia che non rientra nelle Cento Poesie, una poesia che ha custodito e nascosto per anni. Inizialmente, Cassia non ne capirà il motivo e non capirà le sue parole, ma, anche grazie a Ky, le si apriranno dei nuovi orizzonti davanti. Delle possibilità incredibili e sconosciute. Lui le insegnerà a scrivere (cosa che nella loro Società è proibita - si scrive soltanto tramite tastiera digitale), le insegnerà a non aver paura, ad avere il coraggio di compiere delle scelte proprie e non prestabilite. E, oltre tutto questo, Cassia imparerà ad amare. Ad amare proprio lui, quel ragazzo che non dovrebbe amare perché potrebbe essere troppo pericoloso per lei, per la sua famiglia, terribile per Xander, ma che non può impedirsi di amare. Cassia rivaluta tutto ciò in cui credeva e il suo stesso futuro. E' Ky il futuro che desidera adesso.
E giunge proprio dopo questa consapevolezza il colpo di grazia. Era tutto stabilito, tutto programmato. L'errore della Società era stato fatto apposta. Un esperimento per osservare un Abbinamento tra Cassia, un elemento interessante, e un'Aberrazione. Lei non è stata altro che una pedina nelle loro mani, per tutto il tempo. O almeno così credono loro. In realtà, i Funzionari non sanno delle poesie che Cassia e Ky si sono scambiati, non sanno che lui le ha insegnato a scrivere o che possiede un manufatto che non dovrebbe possedere, non sanno che si sono baciati sulla Collina su cui facevano escursionismo (una delle attività stabilite dalla Società). Credono di uscirne vincitori, ma Cassia non ha ancora del tutto perso. E anche se Ky viene portato lontano, perché gli viene assegnata una nuova mansione, anche se tutto sembra andare a rotoli, ciò che va davvero a rotoli è quella falsa Società. Qualcosa comincia a non funzionare. Da macchina ben oleata diventa un ostacolo che Cassia, alla fine del libro, si convince di poter superare. Di poter ingannare. Lei, con la sua immensa forza e determinazione, è intenzionata a ritrovare Ky e a ribellarsi a tutte le regole che fino a tempo prima scandivano tutto il suo mondo. 
Sono queste le premesse per il seguito di Matched: una protagonista pronta a riprendere in mano le redini della propria vita, adesso che sa che si può scegliere e vuole farlo, che sa che esiste altro oltre l'ovattato mondo messo in piedi dalla Società. Adesso che ama Ky e sa esattamente cosa vuole. Non vuole vivere senza di lui.
 Non vuole andarsene docile.
Era da un po' che non leggevo un libro tanto interessante, una storia diversa dalle solite banalità Young Adult che circolano per ora. Anche qui siamo di fronte ad uno Young Adult (i protagonisti sono degli adolescenti) ma la storia  è più originale. Pur avendo trovato delle affinità con Hunger Games (una Società che controlla gli abitanti e li sorveglia, protagonisti inseriti bene nel contesto ma che poi se ne vogliono discostare, sovvertendone le regole), Matched è un mondo a parte. Si fa fatica inizialmente a capirlo, ma man mano che viene presentato, con i giusti dettagli, si entra a far parte totalmente di esso.
Non esistono scelte in Matched. In pratica, non esiste libertà. C'è chi decide per te e devi adeguarti, se vuoi far parte di un piccolo mondo perfetto. Ma come si può accettare un modo di vivere simile? Come si fa a non ribellarsi? Direi che era quasi  inevitabile e scontato che, prima o poi, Cassia aprisse gli occhi e cominciasse a lottare. In realtà, in questo primo libro non c'è una vera e propria lotta. Ci sono molti pochi avvenimenti. E' molto più una presentazione del mondo in cui vive la protagonista e della protagonista stessa, che da prima si fida di quel mondo e quando scopre esistono delle varianti le sue certezze traballano, fino a crollare. Non abbiamo azione, solo episodi ben narrati. E' Cassia, in prima persona, a narrarli, quindi vediamo tutto dal suo esclusivo punto di vista. Viviamo insieme a lei le sue emozioni e i suoi turbamenti, le sue gioie, le sue paure, le sue mille domande.
La vediamo cambiare e la amiamo molto di più quando acquisisce delle sicurezze che in principio non ha. La ammiriamo per la sua forza (non prende mai la pillola verde che calma dall'ansia pressante). Apprezziamo i suoi sforzi ad imparare cose nuove (scrivere, grazie a Ky), a non cedere alle tentazioni (non baratta la poesia del Nonno), a cercare di non mettere a repentaglio la sua famiglia, o Ky. Certo, è più discutibile il modo in cui si comporta con Xander e il tempo che ci impiega a dirgli che è innamorata di un altro, ma, d'altronde, stiamo parlando pur sempre di una ragazza di diciassette anni, per niente abituata all'inaspettato nella sua vita.
Matched è anche un libro che fa riflettere. E' una metafora dei nostri giorni. Viviamo in una società soggiogata dai media che "impongono" modi, stili di vita. E dovremmo avere tutti la forza e il coraggio di essere sempre noi stessi, di non banalizzare le nostre vite seguendo dei canoni, ma vivendola appieno compiendo delle scelte che ci rappresentino individualmente. Solo così potremo dire di essere realmente liberi.
In conclusione, Matched lo consiglio vivamente. La scrittura è fluida, la storia affascinante, l'amore tra i due protagonisti tenero quanto lo è un primo amore. E' un romanzo che non mi ha deluso ma da cui mi aspetto ancora di più nel secondo capitolo, che già aspetto con ansia.

Voto 9/10

4 commenti:

  1. IO HO SEMPLICEMENTE ADORATO QUESTO LIBRO! Non vedo l'ora di avere Crossed, speriamo che la Fazi non ci faccia aspettare tanto.(Come suo solito. -_-)
    Le cover sono bellissime, e hanno un loro perchè. Bellissima recnsione! =D Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, anch'io spero non ci faranno attendere molto...ho una gran voglia di leggere il seguito!:)
      Le covers sono stupende, quella di Matched m'incanta e mi attira da dove è posizionato il libro...
      Ciao e grazie;)

      Elimina
  2. Questo voglio leggerlo al più presto!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me è piaciuto da morire...te lo consiglio;)

      Elimina

Commentare non costa nulla!:) Lascia pure il tuo commento, sarò felice di risponderti;)